MiXplorer, File Manager Per Dispositivi Android con Poca RAM

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 31 marzo 2017

MiXplorer è un ottimo file manager per Android, ideale soprattutto per dispositivi con poca memoria RAM ed un processore non molto potente, è completo e veloce anche per dispositivi lenti.
MiXplorer
Qualche hanno fa, ancora quando era utilizzato da migliaia di persone, e non milioni come lo è ora, avevo presentato ES Gestore di File come il miglior file manager per Android.

Lo utilizzo ancora e ritengo sia validissimo però i tempi cambiano e le esigenze sono diverse, MiXplorer è un ottima alternativa per i dispositivi Android con poca memoria RAM e scarsa potenza del processore.

Infatti, non tutte le persone possono/vogliono cambiare il loro dispositivo Android se ancora funziona bene, e, ES Gestore di File supporta solo le versioni successive di Android 4, inoltre anche se aggiornati, gli smartphone od i tablet Android più economici o di medio livello attualmente in commercio, logicamente, hanno anche meno memoria RAM, un processore meno potente e molte caratteristiche in meno.

La necessità di poter vedere/spostare/modificare files però resta comunque, MiXplorer permette di usare lo smartphone od il tablet più agevolmente e velocemente senza dover aspettare che si carichi la lista dei files o rallentare le operazioni.

Caratteristiche di MiXplorer

Come anticipato poco fa pur avendo una reattività eccellente anche su smartphone e tablet Android poco potenti o datati, MiXplorer, come ogni file manager non stock che si rispetti consente di fare tutte le operazioni desiderate ai files, di sistema, sulle schede SD, in rete ed anche su i principali servizi di file hosting (tipo DropBox o Google Drive).

Riassuntivamente, le principali caratteristiche di MiXplorer sono che:

  • Supporta i temi;
  • Permette di visualizzare l'ordinamento di file in base a data, dimensione, ecc.;
  • Supporta la visualizzazione a schede;
  • Permette di creare dei task per automatizzare operazioni per copiare files, muoverli, ecc.;
  • Può estrarre file compressi;
  • Ha la possibilità di aggiungere molti storage di files in cloud, Mediafire, OneDrive, Amazon, DropBox, Google Drive e molti altri, questo evita di installare altre applicazioni, che su dispositivi non velocissimi rallenterebbero il dispositivo;
  • Supporta il root;
  • Ha un server FTP/HTTP integrato;
  • Ha un visualizzatore di foto ed un media player con i codec di VLC per vedere video/sentire audio;
  • Supporta il trasferimento di files in una rete locale SAMBA, FTP, SFTP, WebDAV e supporta il trasferimento tramite Bluetooth.
    Caratteristiche MiXplorer

Più caratteristiche a MiXplorer, con le estensioni

MiXplorer grazie le sue estensioni è anche modulare, può essere di più che un file manager per Android estremamente completo e che occupa poche risorse, o, sempre in pochi MB permette di rimpiazzare altre applicazioni, quindi di rendere ancora più snello il dispositivo, essenziale se ha poche risorse.

Le estensioni di MiXplorer riguardano principalmente la gestione dei files, la loro apertura/visualizzazione e permettono di fare anche anche operazioni "non comuni":

Estensioni MiXplorer

Seppur sia in versione Beta nel momento in cui è scritto questo articolo MiXplorer funziona perfettamente, sul thread dedicato di XDA potete scaricare MiXplorer, per installarlo bisogna permettere l'installazione di applicazioni di terze parti. Per renderlo in italiano bisogna installare un file APK a parte, nelle impostazioni di MiXplorer troverete il link per scaricare i vari pacchetti delle lingue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.