Come Importare i Contenuti di WordPress su Blogger

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 02 agosto 2018

In questo articolo scopri un metodo che ti dice come importare i contenuti di un blog fatto su WordPress in Blogger, ti può essere utile per trasferire su Blogger il blog fatto con WordPress.
esportare contenuti da wordpress importarli su blogger
Anche se solitamente il processo è inverso, ovvero prima si apre un blog gratuito con Blogger e poi lo si rende più professionale acquistando un dominio ed hosting, per varie ragioni può succedere che si voglia fare diversamente.

Personalmente, di recente ho dovuto eliminare vari articoli da un sito web perchè è stato fatto un rebranding. Articoli utili per le persone, ben scritti e portavano un ritorno economico con la pubblicità era un peccato eliminarli.

Difatti, invece di eliminarli, regalarli o venderli (il guadagno vi sarebbe stato solo una volta) è stato fatto un blog su Blogger a tema. Senza fare investimenti per la gestione ma solo per il trasferimento.

Potrebbe anche essere che il blog amatoriale fatto con WordPress, con hosting e dominio, costi più di quello che rende. Senza eliminarlo si può trasferire su Blogger.

Di situazioni simili ve ne possono essere molte altre. Può quindi essere molto utile importare i contenuti di WordPress su Blogger. Non solo per creare un nuovo sito web ma anche per aggiungervi contenuti.

Da WordPress a Blogger

Chi ha un po di esperienza potrebbe pensare che questo articolo è inutile, dato che basta scaricare il file di esportazione di WordPress ed importarlo su Blogger. Non è così, non ci avrei fatto un articolo. I tutorial per principianti al 100% non li ho mai pubblicati in questo blog e non intendo cominciare ora.

Se si esporta il file di esportazione con tutti i contenuti da WordPress, quando lo si va ad importare su Blogger non verrà importato nulla. Bisogna convertire il file esportato con WordPress nella sintassi del file di importazione/esportazione di Blogger.

Google Blog Converters

Fino qualche tempo fa la conversione del file di esportazione/importazione di WordPress nella sintassi del file di esportazione/importazione di Blogger la si poteva fare online con Google Blog Converters. Ora non più.

Anche se non esiste più come servizio web, Google Blog Converters è un progetto Open Source e sono disponibili ancora i sorgenti. Si possono quindi convertire in locale il file per caricare i post di un blog WordPress su di un blog Blogger.

Usare Google Blog Converters è molto semplice

  1. Si scarica il file di esportazione di WordPress, e l'archivio di Google Blog Converters;
  2. Si decomprime l'archivio di Google Blog Converters;
  3. Si esegue il file binario (Windows/Linux e Mac) per convertire il file;
  4. Si importa su Blogger il file convertito di WordPress.

Nel dettaglio:

1) Su WordPress si deve andare in "Strumenti -> Esporta" e si seleziona "tutti i contenuti", sarebbe opzionale, si potrebbero esportare solo i post od i post desiderati ma un backup in più non fa male. Da qui si fa il download di Google Blog Converters, quando è scritto questo articolo l'ultima versione disponibile per usare in locale è "google-blog-converters-r89.tar.gz".

2) Per decomprimere l'archivio basta che utilizziate il vostro software di gestione archivi preferito.

3) Ammettendo che utilizziate Ubuntu Linux, che abbiate estratto l'archivio sulla scrivania, che il file di esportazione di WordPress l'abbiate chiamato "wordpress.xml" e che l'abbiate messo sulla scrivania, per convertirlo in un file di importazione per Blogger con nome "blogger.xml" dovrete digitare il comando: /home/NOME-UTENTE/Scrivania/google-blog-converters-r89/bin/wordpress2blogger.sh /home/NOME-UTENTE/Scrivania/wordpress.xml -> /home/yuri/Scrivania/blogger.xml. Ovviamente al posto di "NOME-UTENTE" dovrete inserire il nome dell'utente con il quale avete fatto login ed eseguite il comando.

4) Per importare il file esportato su Blogger, una volta fatto accesso al pannello di amministrazione basta andare in "Impostazioni -> Altro" premere il bottone "Importa Contenuti" e selezionare il file "blogger.xml" che avete convertito e che avrete sulla scrivania.

Altre conversioni che fa Google Blog Converters

Seppur abbia testato Google Blog Converters per convertire un file di esportazione di WordPress per importarlo su Blogger, e funziona egregiamente, dalla directory dove ci sono gli eseguibili del programma ("/bin/") si può capire che Google Blog Converters effettua altre conversioni.

Nello specifico Google Blog Converters può convertire files di esportazione/importazione:

  • Da Blogger a Movabletype;
  • Da Livejournal a Blogger;
  • Da Movabletype a Blogger;
  • Da WordPress a Blogger.

Suggerimenti finali

Se tramite questo articolo se venuto/a a conoscenza che importare post di WordPress su Blogger, tramite Google Blog Converters, può essere molto semplice (basta un comando) non è l'unica cosa che devi tenere in considerazione. Sia per fare un buon lavoro lato sito web, sia per il funzionamento del blog importato su blogger.

I suggerimenti finali per fare un buon lavoro, e le cose da sapere per la buona riuscita del trasferimento da WordPress a Blogger, con Google Blog Converters, sono che:

  • Consiglio caldamente di fare il redirect 301 per non perdere il posizionamento degli articoli su Google ed i motori di ricerca;
  • Google Blog Converters non carica le immagini degli articoli su Blogger, o si dovranno lasciare sul server originale, o si sposteranno altrove o si dovranno caricare "a mano" su Blogger;
  • Se Google Blog Converters importa i tags non importa le categorie;
  • Se sono stati fatti i titoli e le descrizioni per i motori di ricerca Google Blog Converters non li importa, si dovranno rifare per fare un lavoro certosino.

Per concludere l'articolo ricordo anche che, se ad esempio non volessi salvare su di un nuovo sito web gli articoli scritti su WordPress, ma volessi comunque salvarli, tramite BlogBooker puoi farci anche un ebook, oppure un libro.

Se ti è stato utile o se è interessante l'articolo fammelo sapere nei commenti, e condividilo che può esserlo anche per altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.