ZoomQueries, Tool Online per Testare Responsive Web Design

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 24 gennaio 2014

ZoomQueries è un servizio web professionale che permette di testare web design responsive tramite il browser, le caratteristiche lo rendono sicuramente utile ed eccellente.

ZoomQueries

Il responsive web design anche chi non è un professionista webdesigner può adottarlo se usa WordPress o Joomla ad esempio, i due più famosi CMS, tramite template responsive free od a pagamento, sia se è stato realizzato oppure se è stato installato un template, anche il responsive web design, forse più di altri layout perché è più complesso, bisogna testarlo, ZoomQueries permette di farlo, e sarà un test molto dettagliato, consentirà anche di vedere piccole imperfezioni e fare modifiche.

Caratteristiche ed utilizzo di ZoomQueries

Innanzitutto prima d'introdurre le caratteristiche ed anche i possibili utilizzi non scontati di ZoomQueries, che a tutti gli effetti è un sito web, per chi se ne intende di meno va sottolineato che non è un tool che permette di testare siti web mobili emulando dispositivi, se in base l'user agent del sito cambia template o layout si vedrà sempre la versione desktop, ZoomQueries è ideale solamente per testare siti che adottano il responsive web design.

Detto questo comincio ad elencare le caratteristiche di ZoomQueries da quella più interessante e che preferisco, seppur sia un servizio web permette di testare siti internet che si hanno in locale:

Caratteristiche-ZoomQueries

Oltre a questa enorme comodità per chi sviluppa siti web responsive o comunque per chi vuole testarli per bene prima di metterli online ZoomQueries permette anche di:

  • Editare l'HTML ed il CSS tramite il tool senza modificare il codice e vederne l'anteprima live;
  • Ridimensionare alla svelta in base le più diffuse dimensioni l'anteprima del design responsive;
  • Condividere alla svelta il layout che si testa, purtroppo l'URL dev'essere pubblico;
  • Supporta lo schermo intero del browser, è anti distrazione.

Usare ZoomQueries è elementare per tutti, arrivati sul sito, dopo aver premuto "BETA TESTER" (nel momento in cui scrivo è in fase Beta di sviluppo ed è gratis) tramite la parte alta dell'applicazione web si può fare tutto, ci sono tutti i comandi/pulsanti, ovviamente bisogna inserire l'URL del sito per prima cosa e poi si potrà ridimensionare il contenitore, si potrà ruotare lo schermo virtuale, editare il codice e tutto il resto, anche per gli esperti la versione "SIMPLE MODE" (quella per utenti non avanzati) va più che bene per la stragrande maggioranza dei casi.

Concludo dicendo che, anche se ho detto che ZoomQueries è utile solo per testare layout che fanno utilizzo del responsive web design, un utilizzo utile per i siti web desktop che redirigono gli utenti mobili tramite user agent c'è: si può usare ZoomQueries anche per vedere la dimensione minima in pixel prima che appaia la barra di scorrimento orizzontale in modo tale da mostrare solo ai dispositivi mobili che la visualizzerebbero la versione mobile.

Sommando tutte le caratteristiche ed i possibili utilizzi non trovate anche voi che ZoomQueries sia un bel tool per webmaster e webdesigner?

Qui trovate ZoomQueries per testare i vostri siti web responsive, e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.