Ottimizzare Processore e Memoria di Windows dal Registro

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 23 marzo 2008

Windows non riesce a sfruttare a pieno,la potenza del processore, le impostazioni riguardanti la cache L2, che è una piccola memoria integrata nella CPU sono molto, troppo, conservative.

La cache L2, ha la funzione, di conservare dati, quando avviene lo scambio tra processore e memoria, dato che la memoria, lavora a minor velocità. Per far sfruttare a Windows, al 100%, il processore, occorre, intervenire sul registro,(start/esegui/regedit), portarci alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Memory Management, inserire, un nuovo valore "Dword" e rinominarlo in SecondLevelDataCache sulla parte destra, o, se presente, posizionarcisi.

Adesso, se non si conosce la cache L2 del proprio processore, occorre visualizzarla, tramite un software esterno, consiglio CPU-Z il quale è anche recensito dettagliatamente nel blog.

Ora, se la cache L2, ad esempio ha 128 Kbyte come valore, diamo al nostro Dword un valore ESADECIMALE di 50, se ha come valore 256 Kbyte, mettiamo il nostro Dword a , 200 per 512 Kbyte, 400 per 1 MB, 800 per 2 MB, 1000 per 4 MB e così via.

Ora, per ottimizzare la memoria dal registro sempra in HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Memory Management cerchiamo la chiave DisablePaginExecutive e modifichiamo il valore da 0 a 1, in questo modo Windows non potrà più eseguire la paginazione di sè stesso tenendo libera una piccola percentuale di memoria.

Concludo l'articolo dicendo che, ovviamente consiglio di fare una copia di backup del registro prima di metterci mano anche se questi valori sono facilmente riconducibili allo stato originale e dico anche che quanto scritto è stato testato personalmente su Windows XP, su versioni più recenti di Windows non è stato testato e ignoro se funziona, se sono presenti le voci del registro dovrebbe funzionare sicuramente.

3 commenti su “Ottimizzare Processore e Memoria di Windows dal Registro

  1. remly

    domanda? ho 4Mb di L2, quindi seguendo il tuo post dovrei inserire un valore esadecimale di 1600, che in decimale vale 5632. Non è più corretto mettere un valore di 1000 (esadecimale), che vale 4096 in decimale, cioè esattamente il valore della mia cache L2? Oppure il valore della chiave di registro non devo coincidere con i kb della L2?

  2. yuri Autore del post

    esadecimale 1000 è perfetto, ho anche scritto esadecimale maiuscolo, poi sono andato non so dove quando ho scritto "il nostro Dword a 100, 200 per 512 Kbyte, 4000 per 1 Mb, 800 per 2 Mb"
    guardiamo di mettere a posto
    ciao remly e grazie

  3. GCflux

    ciao!! windows 7 professional in uso e i valori di L2 Cache sono a zero. con CPU-Z riporto: L2 Cache, Size 4096 KBytes, Descriptor 16-way set associative, 64-byte line size.
    ho inserito 1000.. va' bene? e poi , sai indicarmi un sito Ottimo proprio per come ottimizzare la CPU in win 7 professional?
    GRAZIE MILLE!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.