Come Configurare o Riconfigurare il Server X di Linux

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 24 maggio 2008

Il server X su linux ma non solo si occupa di gestire principalmente la grafica del sistema, se questo non funziona più causa delle modifiche eseguite manualmente oppure colpa l'installazione di "driver" (moduli) obsoleti non è più possibile l'accesso grafico al sistema, leggendo questo articolo potrete scoprire come configurare il server X di Linux oppure riconfigurarlo se aveste problemi grafici, è facile.

La facilità del metodo che indico in questo articolo deriva dal fatto che indico come configurare, riconfigurare o mettere a posto il server X in modo semi-automatico, perché, se si vuole è anche possibile modificare la sua configurazione anche a mano editando il suo file di configurazione.

Se vi funzionasse bene la grafica di Linux innanzitutto consiglio di fare il backup del file dove risiede la configurazione del server X, in pratica dovrete solamente salvare il file /etc/X11/xorg.conf, anche se posseggo Slackware in altre distribuzioni dovrebbe trovarsi sempre li la configrazione del server X, se così non fosse basta una ricerca con Google o nel Wiki/forum della community della vostra distribuzione, il file comunque si chiama sempre xorg.conf.

Come configurare, riconfigurare o sistemare il server X facilmente

Se non vi funziona il server X ovviamente non potete fare l'accesso grafico al sistema, se volete metterlo a posto o se vi funziona male e volete riconfigurare il server X dovrete prima uscire dalla modalità grafica, digitando in shellinit 3, potrete uscirne, tutto questo dovrete farlo da root.

Una volta entrati in modalità testuale vi basterà digitare semplicemente un comando per configurare, riconfigurare o sistemare il server X in modalità guidata, dopo il nome della distribuzione qui sotto trovate il comando da digitare:

  • Mandriva: XFdrake:
  • Slackware: xorgsetup o xorgconfig;
  • Suse: sax2 -a;
  • Debian e derivate (Ubuntu compreso): dpkg-reconfigure xserver-xorg;

Dopo aver digitato il comando vi apparirà la configurazione guidata/semi-automatica dove dovete indicare la marca della scheda video, la risoluzione che desiderate, il tipo di mouse che usate, il numero di tasti della tastiera ed il layout (la lingua) ed altre cose, se vi annotate le il tutto prima vi basterà fare solo una volta la configurazione, male che vada sapendo il comando potrete riprovare e sarete più fortunati.

2 commenti su “Come Configurare o Riconfigurare il Server X di Linux

  1. gbt

    ma va?!
    ma e cosi?
    meno male che lo hai deto...
    ...aaa ....tutto in semiautomatico..
    ma che ridere.
    grazie per il segret

  2. yuri Autore del post

    be, gbt, non tutti lo sanno, potevo dire anche che si può usare la copia e copiarla, oppure, potevo fare il papiro, e dire a cosa servono tutte le impostazioni nel file, così è alla portata di tutti, io la prima volta che ho "rotto" X, sono impazzito, sapendo i comandi se non la prima, la seconda volta ma si risolve 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.