Yoggie Pico: Firewall Hardware Linux per Windows

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 30 novembre 2008

Yoggie Pico è una pendrive usb dotata di iptables, processore, memoria, antispam, antispyware, antivirus, antiphishing, filtro per i contenuti e firewall, offre una protezione all-in one.

firewall-hardware-linux-windows

Cercavo qualche firewall basato su linux che s'integrasse in windows ma causa il codice chiuso di windows si trovano solo firewall anche eseguibili e dal codice aperto ma non basati su linux, questa chiave usb invece ha il cuore linux ed in più offre una protezione totale.

Pensate la velocità del computer dopo aver disinstallato firewall, antivirus e magari anche tutti i vari filtri che si hanno, molto più reattivo.

Yoggie Pico ha una CPU interna di 512 MHZ, 128 MB di SDRAM Flash, 128 MB di NAND Flash, 8 MB di NOR Flash ed è USB 2.0, tutto lo sforzo che fa il computer per essere protetto se assume lei, per quando non si naviga si può usare un antivirus portatile su chiave USB o eseguibile.

Il funzionamento di Yoggie Pico è semplice (a spiegarlo): bisogna solamente installare un driver che c'è sia per windows xp che per vista, questo driver quando si è connessi si assume il carico di prendere tutti i pacchetti provenienti della rete e passarli a Yoggie Pico che li elabora e li restituisce.

Ovviamente per gli smanettoni e non ci sono anche personalizzazioni come ad esempio le porte da consentire e/o bloccare come i router, si possono bloccare determinati siti, ecc..

Qui trovate la descrizione di Yoggie Pico della casa costruttrice.

2 commenti su “Yoggie Pico: Firewall Hardware Linux per Windows

  1. LB

    Io ho acquistato la versione piu´potente. Una card da inserire dentro il portatile. Una delusione unica. Con alcuni siti ho problemi, li blocca come se ci fossero intrusioni, ed anche spegnendo i controlli intrusiion detection continua a bloccarli. Nel fare il download di file o usando emule si blocca e ciliegina sulla torta forse e´piu´veloce verso suite di sicurezza software, ma a me non sembra poi tanto. Quando copio file si vede marcatamente il rallentamento se e´ attiva la card. COme per qualunque AV software.
    Un consiglio: compratelo tra un anno, quando avranno aggiornato il software facendolo diventare un prodotto maturo

  2. yuri Autore del post

    L'esperienza diretta di qualcuno non può che far bene.
    ciao LB e buone feste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.