Condividere in Wi-Fi la Connessione PPPoE con Network Manager

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 03 giugno 2013

Ecco come condividere una connessione PPPoE collegata via ethernet tramite una rete Wireless, con network manager su Linux è semplice farlo, ecco il tutorial.

Access-Point-PPPoE-Linux-Windows-Android

Se si ha una connessione PPPoE, se si è connessi via cavo e se si utilizza esclusivamente od anche Linux, volerla condividere via Wi-Fi con altri computer o dispositivi per consentire loro di navigare online o per voler fare una rete WLAN per trasferire velocemente files non è assolutamente un ipotesi remota, tramite Network Manager è semplicissimo fare un wireless hotspot.

Per chi non avesse bene inteso quello cosa sarà spiegato in questo articolo, in teoria, una connessione PPPoE non è altro che una connessione ADSL o di altro tipo che garantisce la connessione di un computer tramite la porta ethernet e che richiedere l'immissione di dati quali username e password per permettere al computer di navigare, quanto scritto in questo articolo è stato testato ed è perfettamente funzionante (vedi prima immagine) con una connessione PPPoE di NGI (Eolo).

Problemi di un Access Point tramite PPPoE

Non in questo caso ma dato che in questo articolo è detto come fare un access point wireless tramite una scheda di rete wireless, un adattatore wireless USB (io uso quello) od altro è giusto dirle un po di teoria prima della pratica.

Per permettere di condividere la connessione ad internet, teoricamente, bisogna creare una rete NAT, gli indirizzi IP dei client saranno di una rete LAN/WLAN, l'indirizzo IP che naviga online sarà solo uno, e, tramite delle regole routing fatte con iptables la scheda di rete che è connessa online permetterà di connettersi anche all'altra scheda di rete, l'indirizzo IP per navigare sarà condiviso dalla rete NAT privata.

La teoria può essere complessa, la pratica non è da meno per la maggior parte di persone se si vuole fare una cosa per bene, vi sono software che permettono di farlo come ad esempio "hostapd", se si può fare più facilmente e se può fare più comodamente anche per chi se ne intende sicuramente non è un male, Network Manager permette di farlo, farà tutto lui:

Iptables-Hotspot-WiFi-Network-Manager

Come fare un hotspot Wi-Fi tramite una LAN PPPoE su Linux

Dato che c'è la necessità di farci un articolo, seppur sia vero che Network Manager permette di fare un access point wireless anche se si è connessi ad internet con una connessione PPPoE è giusto dire come fare dato che per farlo bisogna adottare delle precauzioni.

La prima cosa personalmente riscontrata, visto che un access point wireless serve pure a me e che ho provato varie soluzioni fino a trovare la più semplice (questa), è che "dhcpd", "hostapd" o software simili sono inutili, anzi, possono andare in conflitto con Network Manager, consiglio quindi di disinstallarli e tramite il gestore dei pacchetti cercare "pppoe" ed installare perlomeno "pppoe" e "pppoeconf" nel caso in cui non l'aveste installati.

Ora vi sarà possibile creare normalmente un hotspot wireless, tramite le impostazioni di sistema o tramite Network Manager, per fare in modo che funzioni tramite una connessione PPPoE con Network Manager dovrete solo avere le precauzioni di:

  • Deselezionare l'opzione che permette di connettere automaticamente;
  • Sia in "Impostazioni IPv4" che in "Impostazioni IPv6" non dev'essere selezionata l'opzione che dice di richiedere un indirizzo IPv4/IPv6 per la connessione.

Quando vorrete condividere la connessione PPPoE via rete Wi-Fi non dovrete far altro che attivare l'hotspot, come?; dopo aver connesso la scheda di rete o l'adattatore wireless se ve ne fosse bisogno tramite l'icona di Network Manager da cui è possibile gestire le connessioni si sceglie di creare una nuova connessione, all'atto della creazione non bisognerà rifare le impostazioni però, sarà possibile selezionare quella creata in precedenza, e manterrà le stesse impostazioni:

Avviare-Hotspot-Wireless-Connessione-PPPoE-Linux

Sia che abbiate protetto la rete tramite password oppure che sia aperta ora i client potranno accedere alla rete WLAN per trasferire files ed allo stesso tempo connettersi ad internet.

Concludo dicendo che quanto scritto è stato testato con l'ultima versione disponibile di Network Manager presente nei repository di Ubuntu 12.04 nel momento in cui scrivo (0.9.4.0-0ubuntu4.2) e con kernel 3.2, 3.5 e 3.8, quindi non dipende da quello, probabilmente il problema che fa configurare il software differentemente da un normale access point se si usa una connessione PPPoE verrà risolto le versioni successive, intanto questo metodo funziona bene, nel frattempo vi sarà utile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.