Come Fare, Montare e Masterizzare un File .ISO da Shell

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 16 luglio 2008

La gestione dei file immagine ISO su Linux può essere più semplice di quello che si pensa e non servono programmi particolari per fare, montare e masterizzare un file immagine ISO, con la shell è semplice.

Sicuramente, chi si è appena avvicinato a Linux vista la gran comodità per fare backup e non solo si domanda come si "maneggia" un file .iso, chi usa già Linux probabilmente utilizza programmi per gestire file ISO, per gestire file immagine con questo formato, se non lo sapesse però la semplicità di fare un .iso da shell è molta, non richiede l'installazione di software particolari, e, in certe circostanze può essere utile anche per l'automatizzazione dato che i comandi di shell è possibile inserirli in script.

Gestione di file immagine ISO con il terminale

Senza spendere ulteriori parole ecco come gestire i file immagine con il terminale:

Per creare un file ISO di un CD e copiarlo su hard disk basta digitare mkisofs /dev/cdrom > /path/nome_file.iso, il file immagine verrà creato dove si è posizionati con la shell prima di dare il comando

Per montare un file immagine ISO è sufficiente digitare mount -o loop /path/nome_file.iso /mnt/iso, bisognerà ovviamente inserire la path completa del file immagine e creare in precedenza la directory /mnt/iso se non l'avete.

Infine, per masterizzare un file immagine ISO, ammettendo che essa dev'essere messa su un CD, ma in pratica è la stessa anche per un DVD il comando da digitare nel terminale sarà cdrecord -v dev=/dev/cdrom /path/nome_immagine.iso.

Concludo ricordando che per montare il file .iso creato e che si possiede bisognerà creare la directory vuota in /mnt con il nome iso se non presente, inoltre dico anche che /dev/cdrom può essere sostituito con /dev/hdc ecc. in base la vostra configurazione hardware, e, dico anche che in base la distribuzione che avete ed i permessi che avete impostati a volte può essere necessario anteporre il comando sudo a quelli appena riportati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.