L’Informazione Online, i Blog e Cascades

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 08 Gen 2010

Cascades è uno studio di come può essere manipolata l'informazione online, di blog e siti e spiega perchè seguire le vere news.

informazione-online-blog

Che scegliere fonti d'informazione attendibili in internet lo sostengo da sempre che è una cosa necessaria per l'utente ed è anche per chi la fa questa informazione, viene ripagato di quello che fa, tramite uno ricerca dal nome Cascades Project si evincono anche altre cose.

Se leggete/vedete questo l'interessante articolo/presentazione che mi ha ispirato a scrivere questo post forse vi siete convinti che non serve avere nel lettore di feed 100 blog di tecnologia, ne bastano 10, le altre sono tutte "news" ridondanti, sono le stesse cose, qui c'è il progetto Cascades se volete approfondire lo studio.

Ho fatto l'esempio di blog tecnologico perchè questo blog lo è, comunque vale per qualsiasi argomento, basta pensare che nei social bookmark c'è di tutto, giustamente gl'aggregatori sono una nuova fonte d'informazione, che, però, se si prende come esempio la ricerca Cascades che dice che solo 100 blog fanno la stessa informazione di 45000, con gl'aggregatori che dicono anch'essi la stessa cosa non ci s'informa mai visto che dicono tutti la stessa cosa.

Questo non è sempre vero però, scegliendo la fonte d'informazione infatti anche gl'aggregatori possono essere utili, se sono stati progettati per esserlo lo sono, per esempio il GT Bookmark lo è, ci sono notizie non ridondanti ed interessanti questo perchè non è stato fatto con l'unico scopo di monetizzare con il traffico internet ma per fare informazione, purtroppo o per fortuna è riguardante un'unico argomento (SEO, SEM, web marketing).

Ovviamente il futuro di internet va sempre di più verso le informazioni generate dagl'utenti, quindi anche i social bookmark, però, se ci tenete ad informarvi con news, o se volete fare vere news conviene scegliervi le giuste fonti d'informazione.

Come scegliere le fonti d'informazione

Per trovare facilmente fonti d'informazione fresca ed attendibile in internet google ci può dare una mano, ovvero, si cerca per esempio una qualsiasi cosa che interessa, poi si preme "mostra opzioni" e si va man mano indietro nel tempo, "ultim'ora", "ultime 24 ore" e così via, il sito che mostra per primo la notizia di quella determinata cosa può essere una fonte di news.

Ovviamente bisogna anche vedere cosa dice il sito, può scriverci 2 righe, può essere la sorgente dell'informazione cioè potrebbe essere il sito stesso del prodotto non il sito/blog che ha fatto la recensione ad esempio.

Infine c'è anche un'altra cosa da dire, infatti, a volte anche le "non news" sono interessanti, magari anche più interessanti ed approfondite, in questo caso bisogna affidarsi ai risultati dei motori di ricerca e/o al gusto personale.

Thanks to image faungg.

2 commenti su “L’Informazione Online, i Blog e Cascades

  1. elisa

    Secondo me il web attuale si 'ripete' un pochino troppo... Il gioco varrà veramente la candela? Mi pare che sia un po' uno spreco.

  2. yuri Autore del post

    Se invece di scrivere tutto il post scrivevo così Elisa era la stessa cosa, facevo anche prima 🙂 , comunque concordo al 100%, la "colpa" sai di chi è per me però, non di chi lo fa, quelli sono o approfittatori o non lo sanno, è chi legge, io nel mio piccolo li cerco di "raddrizzare" ad esempio con post tipo questo, però, finche visiteranno lo spam...ci sarà sempre spam.

    Mi è rimasta impressa una cosa che ha detto Merlinox e chi mi sono convinto sia così, non ha detto così, però:

    Se ad esempio tu scrivi una cosa, io ti copio il titolo e solo 2 righe, tu sei un piccolo blog che parla di grafica ed io un super portale aggregatore con tanto pagerank/trustrank (magari 🙂 ), l'utente cerca su google quel determinato argomento...in serp ci sono prima io che te, perchè?; perchè gl'utenti lo vogliono allora google glie lo da anche se fanno il doppio di "strada" a venire da me invece che andare dalla fonte.

    Cosa fare?, raddrizza un po di gente anche tu se hai la coscienza pulita 😉 .

    Ciao Elisa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.