GTimeLog: Gestionale per il Tempo

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 07 Febbraio 2011

GTimeLog è un software gestionale per linux che per monitorare il tempo speso a fare varie attività, a fine giornata può generare un report dettagliato.

GTimeLog

Se vi dovessero chiedere cosa fate quando siete al computer durante un'intera giornata cosa rispondereste?, si, le varie cose che svolgete però neanch'io saprei dire quanto è il tempo dedico a ciascuna di esse visto che è variabile, non è importante se non si ha prefissato di fare delle cose o se non si sta lavorando, GTimeLog permette di sapere cosa si ha fatto durante l'arco della giornata e se si è riusciti a raggiungere gli obbiettivi prefissati oppure spedire un report minuzioso al principale se si sta lavorando tramite telelavoro.

Le più belle caratteristiche che ho riscontrato in GTimeLog sono semplicità di utilizzo e l'interfaccia minimale che oltre la semplicità gli garantisce un tocco di professionalità, tutto questo senza rinunciare alla funzionalità d'utilizzo effettiva che c'è, GTimeLog funziona perfettamente.

Ogni qualsiasi cosa si faccia con GTimeLog per memorizzarla basta scriverla ad esempio se si scrive come ho fatto io "prova GTimeLog" verrà scritto ed avviato il timer, finché non si scrive altro il programma deduce si sta facendo quello, ammettendo che si dice a GTimeLog che si sta facendo altro, poi, se si riprende a fare quello che si stava facendo prima, come l'esempio "prova GTimeLog" oltre l'auto completamento il tempo trascorso per fare quell'attività verrà sommato; le frecce che ho messo nello screenshot invece evidenziano il fato che GTimeLog mostra quanto tempo è trascorso dall'ultima volta che si ha cambiato attività, se fate la somma ed i conti non vi tornano è perchè stavo testando le funzionalità.

GTimeLog ha due tipi di attività, quella lavorativa e quella non di lavoro, per aggiungere un'attività non di lavoro basta scrivere ad esempio pausa** o qualsiasi altra cosa seguita da due asterischi, per omettere una qualsiasi attività in GTimeLog, ovvero che non rientra nell'attività lavorativa o non lavorativa ma comunque alla postazione di lavoro bisogna aggiungerci tre asterischi, ad esempio se si va a mangiare bisognerà scrivere pranzo***.

Se si sbaglia a scrivere qualcosa tramite "File/Edit timelog.txt" si potrà rimuovere manualmente.

Se non l'aveste nei repository qui trovate i collegamenti per fare il download di GTimeLog per Debian ed Ubuntu mentre qui trovate i sorgenti di GTimeLog in python, le dipendenze sono Python, gtk + e PyGTK, è presente lo script setup.py per installarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.