Google Chromium OS Cherry su USB da Linux

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 10 Dic 2009

Questo post è una breve guida che spiega come mettere su chiave USB da linux Chrome OS Cherry o meglio Chromium OS Cherry.

chromium-cherry

Non è passato molto che ho detto da dov'è possibile fare il download di Chrome OS per USB, o meglio, la versione Open Source, ho anche spiegato come metterlo su pendrive da windows, ora però lo sviluppatore della versione Open Source ha creato Chromium OS Cherry che è una versione più aggiornata, qui spiego come metterla su chiavetta con linux.

Come ho detto nel post dove introduco Chrome OS Diet USB version, per mettere il sistema operativo su usb da windows occorre installare programmi perchè è un file immagine .IMG creato con dd, da linux si userà dd per metterlo è solo un comando.

La prima cosa da fare però è formattare la chiavetta USB, non importa il tipo di filesystem tanto verrà riscritto, il metodo più semplice per tutti è usare GParted:

formattare-chiavetta-usb-gparted

Ora si deve scaricare il pacchetto di Chromium OS Cherry poi bisogna estrarlo, entrare nella directory dov'è estratto tramite shell e digitare soltanto questo comando:

dd if=ChromeOS-Cherry.img of=/dev/XX bs=4M, se avete Ubuntu scrivete anche sudo prima di dd.

dd-chrome-usb-linux

Ovviamente "XX" dopo "of=/dev/ è il punto di mount della vostra pendrive, la mia è /dev/sdb ma potrebbe essere anche /dev/sda, oppure se avete una pendrive grande potete formattare con due partizioni diverse la pendrive ed usarne solo una per Chromium OS Cherry tanto necessita di una penna USB di un solo GigaByte.

Ricordo a chi avesse scaricato e messo su chiave usb Chrome OS Diet USB version che la versione Chromium OS Cherry supporta più periferiche hardware.

Da qui potete fare il download di Chromium OS Cherry per USB.

Un commento su “Google Chromium OS Cherry su USB da Linux

  1. G. Singh

    Forte, ottimo lavoro, grazie per le informazioni essenziali, e per aver dato la possibilità di Download,
    Grazie Mille, ora lo provo, e se ho qualcosa da dire, lo faccio in un secondo commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.