Cosa Fare Appena il Sito è Pronto?

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 24 Maggio 2011

Ecco una breve e semplice guida dove dico cosa fare appena un sito internet è pronto dopo che lo si ha fatto o è stato fatto fare e lo si ha messo online.

Cosa-Fare-Dopo-Aver-Realizzato-Sito

Non come la proporzione che c'è tra popolazione che utilizza internet e quanti di questi hanno un account su Facebook ma comunque una buona percentuale di persone e di aziende vogliono realizzare o farsi fare un sito internet, blog o forum e molte lo hanno già fatto, ecco una semplicissima to-do list dove dico cosa fare una volta che il sito web è pronto ed è online.

Appena un sito internet è online non si può pensare di ricevere subito migliaia di visite al giorno, se si utilizzano sistemi di scambi di visite non serve a niente perchè non sono visitatori interessati realmente a quello che si ha da offrire, scambi di link non pagano, possono portare a penalizzazioni di Google, appunto su quest'ultimo che bisogna lavorare, se si ha un sito internet e non si è si Google non si è nessuno, la prima cosa da fare quindi è leggere ed imparare le istruzioni per webmaster Google, nel frattempo controllare se il sito le rispetta, inviate il link a Google solo dopo che avete appurato che il sito è a posto.

Una volta appurato che il sito è in linea con google, se è statico lo si può fare subito, altrimenti prima di scrivere contenuti una cosa saggia da fare è installare un "software" di web analytics che vi permetterà di vedere come i visitatori del sito interagiscono con lo stesso e permetterà quindi di ottimizzarlo, vedere con che parole chiave ricevete visite e molto altro, io uso e consiglio l'ottimo e gratuito Google Analytics.

Il sito internet è in regola per Google, possiamo migliorarlo per i visitatori visto che sappiamo cosa cercano e possiamo intuire cosa non gli piace tramite Google Analytics, se è un blog o forum si possono cominciare a scrivere contenuti, devono essere unici e non copiati per scalare le SERP, se è un sito statico si deve ottimizzare, per questo c'è la guida SEO di Google ed ovviamente ci sono anche i miei consigli e tool SEO.

Ora, sempre rispettando le linee guida di Google perchè molto traffico ve lo manderà lo stesso potete cominciare a pubblicizzare il sito internet, nei social network, creando ad esempio una pagina su facebook, account twitter, utilizzando social bookmark ed altro.

Se avete il sito è aziendale oppure se vendete qualcosa e siete insoddisfatti dei risultati che esso genera in termini di guadagno potete anche pensare di farvi pubblicità con Google AdWords, ci sono anche i coupon che vi permetto di cominciare farvi pubblicità gratis i quali si possono prendere anche tramite il banner che a volte metto nella sidebar a destra del blog a centro pagina, Google AdWords è molto utilizzato e genera un buon ROI.

Se il sito internet che avete realizzato è amatoriale, personale od altro, tratta argomenti che non suscitano scalpore neanche ad un bambino, rispetta le linee per i webmaster e vi sono presenti contenuti unici ed interessanti, quindi scritti da voi e che siano realmente utili per qualcuno potete registrarvi a Google AdSense in modo da guadagnare qualcosa, almeno quello che spendete per l'hosting.

Infine preciso che come ho preannunciato è un semplicissimo tutorial, ogni punto può e deve essere approfondito in vari aspetti, comunque così è molto facile ed è giusto che l'ho fatto perchè non lo avevo ancora fatto, per approfondire di più potete seguire questo blog che, anche se meno alla portata di tutti metto spesso articoli per webmaster.

Thanks to image queen.anya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.