Batch Image Manipulation: Modificare più Files Contemporaneamente su Gimp

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 13 Dicembre 2020

Batch Image Manipulation è un comodo ed utile pulgin per Gimp che permette di modificare come si vuole più immagini/foto contemporaneamente con Gimp, evita di usare tool appositi.

Batch Image Manipulation
Batch Image Manipulation in Gimp


Avere un programma di fotoritocco in grado di fare tutto, o comunque in grado di "centralizzare" la parte grafica, sicuramente sarebbe comodo ed utile.

Eviterebbe di installare tool appositi, come ad esempio BatchBlitz per Windows o Phatch per Linux. Strumenti che permettono di modificare le immagini o fotografie in batch e permetterebbe che l'operazione di modifica di foto ed immagini sia più intuitiva.

Si farà tutto con un programma di fotoritocco come Gimp.

Batch Image Manipulation permette appunto di eseguire con Gimp - su Windows e Linux (Mac lo include già) - più azioni simultaneamente su immagini multiple. In Batch.

Caratteristiche di Batch Image Manipulation

Si, si è capito che Batch Image Manipulation permette di modificare più immagini tutte in un colpo con Gimp, questo non è niente però.

Le caratteristiche di Batch Image Manipulation permettono di modificare con Gimp più immagini in un sol colpo facendo diverse modifiche tutte assieme. Rispetto ai programmi che ho indicato ad inizio articolo Batch Image Manipulation permette di eseguire anche un numero maggiore di tipologie di modifiche.

Ad esempio, è possibile sia ridimensionare più immagini contemporaneamente, ed anche applicargli un filtro. Oppure si potrebbe ridimensionare molte fotografie, applicarvi un filtro e metterci il watermark.

Le combinazioni di possibilità di modifica in batch di foto ed immagini, che può eseguire Gimp con Batch Image Manipulation, possono essere migliaia.

In base la necessità o la fantasia s'imposteranno semplicemente le azioni/le modifiche.

Come Installare Batch Image Manipulation

Installare Batch Image Manipulation per chi ha Windows è elementare, basta scaricare l'ultima versione dalla pagina  indicata qui sotto ed installarla:

https://github.com/alessandrofrancesconi/gimp-plugin-bimp/releases/latest/

Anche se è presente solo la versione "gimp-plugin-bimp_win32.exe", che potrebbe far sembrare sia la versione per piattaforme a 32 bit, dallo sviluppatore è riferito che è compatibile con le versioni a 32bit e 64bit.

Seppur nel pacchetto "gimp-plugin-registry" - disponibile praticamente nei repository di tutte le distribuzioni Linux - è presente DBP o "David's Batch Processor", un altro tool per modificare le immagini in batch, esso non è Batch Image Manipulation.

Per poter installare Batch Image Manipulation su Linux bisognerà scaricarlo e compilarlo. Nulla di difficile.

Per prima cosa, per Ubuntu, la distribuzione che utilizzo (20.20 LTS) e con cui sto utilizzando Batch Image Manipulation su Gimp, vanno installate le dipendenze "libgimp2.0-dev" e "libgegl-dev", che si possono installare anche con l'interfaccia grafica del gestore dei pacchetti.

Fatto questo basta scaricare l'ultima versione dell'archivio/pacchetto di Batch Image Maipulation dall'indirizzo:

https://github.com/alessandrofrancesconi/gimp-plugin-bimp/archive/master.zip

Dopo aver estratto l'archivio, anche con interfaccia grafica basta posizionarsi con la shell nella cartella creata dall'archivio.

Ad esempio, se avessi scaricato ed estratto l'archivio nella cartella "Scaricati" dopo aver aperto il terminale dovrei digitare cd /home/yuri/Scaricati/master/, ovviamente al posto di "yuri" andrà inserito il proprio nome utente.

A questo punto semplicemente digitando make && make install si compila e si installa Batch Image Manipulation.

Usare Batch Image Manipulation

Una volta installato Batch Image Manipulation utilizzarlo è molto semplice.

Dopo aver avviato Gimp basta solamente:

  1. Premere "Batch Image Manipulation" nel menu "File" di Gimp per avviarlo;
  2. Aggiungere più fotografie, immagini o cartelle premendo "Aggiungi immagini";
  3. Scegliere una o più modifiche che dovranno essere applicate alle immagini premendo "Aggiungi" presente sotto "Insieme delle modifiche";
  4. Premere "Applica" per applicare le modifiche in batch alle fotografie/immagini.

Per vedere quanto ho appena scritto riguardo l'utilizzo di Batch Image Manipulation clicca sull'immagine seguente per vederla ingrandita:

Usare Batch Image Manipulation
Come Usare Batch Image Manipulation

Cosa ne pensi di Batch Image Manipulation? Fammelo sapere nei commenti. Se non lo conoscevi ti è utile? Condividi l'articolo, può essere utile anche ad altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.