XBoot: Creare Facilmente USB ed ISO MultiBoot

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 11 agosto 2012

XBoot è un tool per windows per fare USB/ISO multi-boot, oltre che semplice da usare fa usare più comodamente ed agevolmente le pendrive USB con distro live.

Fare-USB-Multiboot-XBoot

Molte sono infatti le distribuzioni che s'installano su chiavetta USB (ma anche su HD esterni, ecc.), sono utilissime, in certi casi non le batte nessuno in relazione al motivo per cui sono state fatte, basti pensare ad esempio a Backtrack per fare hacking di vario tipo, Slax per essere un sistema operativo su chiavetta, Parted Magic per formattare/ripristinare le partizioni, a volte c'è però un problema, oltre che per lo scopo per cui sono state fatte non permettono di fare molto altro, XBoot può permettere di arginare questo problema.

Anche se è vero che le cose più semplici (ed anche quelle più complesse) come navigare online, gestire partizioni ed altro è comunque possibile farle con le distro sopra indicate e che è possibile creare manualmente una distribuzione multiboot, non tutti sono capaci, non tutti hanno Linux e sanno come farlo, XBoot permette di creare pendrive od hard drive USB, ma anche CD con più distro live davvero facilmente.

Come usare XBoot per fare live USB/CD/DVD multiboot

Come ho annunciato, oltre che facilitare di molto la scrittura del master boot record su pendrive USB, CD e DVD interagendo sul file immagine ISO, XBoot è davvero molto semplice da utilizzare, inoltre permette anche di usare ISO Linux in Windows dato che integra anche Qemu.

Dopo aver scaricato ed estratto il programma tramite doppio click lo si avvia, non bisognerà neanche installarlo, sono presenti 3 schede, "Create Multiboot USB/ISO" che servirà per creare ISO per CD/DVD ed USB multiboot, "QEMU" che permette di avviare le ISO emulandole, utile per provare quelle create, permette di testare in windows anche live USB, e, la sezione "Edit Multiboot USB" che consente di modificare il multiboot, questa è la sezione più difficile che consiglio di usarla solo se non andasse bene la live multiboot o per reinstallare su di essa il bootloader.

Nella scheda principale di XBoot, quella che si visualizzerà appena aperto il programma, per aggiungere distribuzioni da inserire nella propria live USB multiboot basterà semplicemente trascinare l'immagine ISO nella parte bianca della scheda, potrete poi premere "Create USB" o "Create ISO" in base a quello che desiderate per fare l'USB con più distro od il file immagine da masterizzare, se è una USB dovrete anche selezionarla nel passaggio successivo, se non avete l'immagine ISO tramite il menu "File/Download" potrete anche scaricarne una di quelle sicuramente supportate:

Download-ISO-XBoot

Come potete intravedere tramite la prima immagine di questo articolo, XBoot permette anche di calcolare il checksum MD5 ed anche altri vari tipi, è un tool davvero completo, seppur sia ancora in fase di sviluppo Beta nel momento in cui scrivo questo post va molto bene, l'ho personalmente testato.

Concludo dicendo che, se v'interessasse creare una pendrive USB unicamente per uno scopo e non voleste creare un multiboot, se cercate nel blog sono disponibili vari tutorial per tutte le distribuzioni riferite in questo articolo.

Da qui potete fare il download di XBoot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.