Un metodo per Ripristinare Windows da Linux

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 20 marzo 2009

Avrete visto che il giorno passato ho scritto poco, sono andato via e mi s'è impallato windows, ho sistemato il PC e ci faccio un post, ecco un metodo per ripristinare windows da linux.

riparare-windows-con-linux

Il problema che riscontravo io, probabilmente, quasi sicuramente è stato causato dall'installazione di programmi particolari ed alla modifica di alcuni eseguibili, mi ha causato un problema strano, ovvero si era resettata l'associazione tipi di file, avviavo windows e non mi caricava il desktop, schiacciando ctrl+alt+canc se navigavo le directory per aprire i file li vedevo ma non mi lasciava aprire gl'eseguibili.

Ovviamente il primo programma/eseguibile che ho cercato di avviare è stato explorer.exe ma windows mi diceva "apri il pannello di controllo, in opzioni cartella aggiusta i tipi di file", più o meno diceva così.

Il fatto è che anche avviando i file .cpl presenti in  system 32 non si avviavano, quindi sono stato impossibilitato ad usare il pannello di controllo, la prima cosa che ho pensato di fare è stato uno scandisk dalla console di ripristino d'emergenza, molte volte si mette a posto così windows anche se i problemi non sono causati dalle partizioni.

Ho fatto lo scandisk, in più già che c'ero ho riscritto il master boot record ed il settore di avvio, riavvio windows ma niente da fare, ecco come ho ripristinato windows in 5 minuti con linux.

Come ripristinare windows da linux

Premetto che per ripristinare windows come spiego in questo procedimento è necessario avere fatto un backup totale del registro di sistema.

  • Adesso basta avviare linux, se non l'avete installato è un altro buon motivo per fare la chiave usb per riparare il computer, oppure si può utilizzare una live cd.
  • Ora fate un backup (salvate su usb) i files; system, software, sam, security e default presenti in c:\windows\system32\config\.
  • Adesso bisogna copiare in c:\windows\system32\config\ i file; system, software, sam, security e default presenti in c:\windows\repair\system.

Tutto qui, adesso riavviando windows non si troveranno le impostazioni dei programmi e neanche le impostazioni di sistema, per rimettere le impostazioni che sono state fatte bisogna semplicemente eseguire il file ERDNT.exe presente nella cartella C:\WINDOWS\ERDNT\xx-xx-20xx\ che è il backup completo del registro, dove le le X sono un numero che varia perchè rappresentano la data del backup effettuato con ERDNT, ovviamente se sono stati fatti più backup scegliere la data più recente.

Concludo con il dire che io favendo così ho evitato di formattare, installare programmi, e perdere dati anche se avevo il backup, può essere un ulteriore rimedio per ripristinare windows, testato e funzionante.

4 commenti su “Un metodo per Ripristinare Windows da Linux

  1. alemaio

    io ho Vista come sistema operativo "di riserva", però non ho trovato la cartella repair in C:\windows\ ...

  2. yuri Autore del post

    ciao alemaio,
    hai fatto come administator?, controlla anche in opzioni cartella se hai selezionato l'opzione che visualizza file nascosti e quella che visualizza i file nascosti di sistema.

  3. alemaio

    niente da fare,
    ho i due sistemi in dual-boot... credo non sia un problema, ho fatto la spunta in "visualizza file nascosti", ma niente, la cartella "repair" non la vedo.
    Questa cartella viene creata da un punto di ripristino di windows? o fa parte del sistema?

    PS: magari se districhiamo questo nodo, può servire in futuro a qualcuno che ha il mio stesso problema

  4. yuri Autore del post

    Quella chiave di registro non la trovo in microsoft.com,
    prova a vedere se la trovi in safe mode (F8 prima dell'avvio), se non va guarda se è attivo l'UAC, se lo fosse disattivalo, se non va neanche con quello qui c'è la pappardella di microsoft per ripristinare il registro "normalmente"http://support.microsoft.com/kb/256986/it .

    Ciao alemaio, fammi sapere, penso che avrai capito che non ho vista 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.