Task Killer, Pratico Gestore di Processi per Windows

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 09 novembre 2012

Task Killer è una pratica utility per Windows che permette anche di chiudere velocemente solamente i processi, le applicazioni e le finestre aperti/e dall'utente.

Task-Killer

Se il computer con Windows dopo un po che lo usate (durante una sessione di lavoro) rallenta, una probabile causa è che avete troppi programmi (tasks) aperti, semplice, basta chiuderli per velocizzarlo, se volete tenere la memoria libera per eseguire ad una velocità maggiore un programma che richiede molte risorse quale può essere un browser con molte schede aperte oppure un programma di fotoritocco anche in questo caso la cosa più semplice da fare chiudere gli altri programmi, Task Killer vi può aiutare a farlo in sicurezza e non ha solo queste caratteristiche.

La sicurezza di non combinare niente che possa causare BSOD od altri errori di sistema derivata dall'utilizzo di Task Killer deriva dal fatto che si potranno mostrare solamente i programmi aperti dall'utente (con due click) e non quelli di sistema, che, fermandoli potrebbero causare instabilità, far riavviare il computer o perdere dati, però, Task Killer è pratico anche per gli smanettoni, oltre i programmi aperti dall'utente ed oltre diventare un window manager per chiudere le finestre può far tenere sott'occhio alla svelta anche i processi, basta una semplice configurazione:

Configurazione-Task-Killer-Windows

Come potete vedere tramite lo screenshot sovrastante che raffigura la configurazione la quale mostra in Task Killer solamente i programmi avviati dall'utente scegliere di mostrare o no cosa si vuol mostrare/bloccare è molto semplice, invece, tramite la prima immagine potete osservare che oltre al nome del processo/programma avviato dall'utente, verrà mostrato anche il quantitativo di memoria RAM utilizzata.

Altre caratteristiche di questo tool per la gestione dei processi di Windows sono che: è possibile aggiungere ad una lista programmi, processi o servizi che il programma non deve mostrare, così non si chiuderanno; si può scegliere se far apparire una conferma, solo se i servizi od i processi/programmi vengono bloccati od entrambi; si può far partire all'avvio di windows (consuma poca RAM); vi sono altre preferenze minori.

Dico infine che la preferenza di Task Killer la quale permette di scegliere se far partire il programma all'avvio di Windows indirettamente mostra una potenziale effettiva utilità di questo software, ovvero, dato che in teoria è l'utente a scegliere quali software partono all'avvio di Windows ma in pratica persone distratte durante l'installazione dei programmi lasciano marcata la casella che chiede se si vuole avviare automaticamente il programma, e, siccome nell'elenco dei software mostrati da Task Killer ci sono anche quelli che vengono eseguiti all'avvio di Windows si potrà provare a toglierli, si velocizzerà l'avvio di Windows e praticamente non c'è controindicazione alcuna, io consiglio di avviare solo antivirus, firewall e driver.

Da qui potete fare il download di Task Killer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.