Spostare un’.IMG in un’ Hard Disk/Partizione Diversa

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 30 marzo 2009

Un tutorial pensato per ripristinare un'immagine .img di backup creata USB Image Tool che fa il backup veloce di usb ma va bene per qualsiasi altra immagine in formato .img.

spostare-file-immagine-usb-hard-disk-diversi

In USB Image Tool non c'è niente che non funziona, va benissimo fa il backup di pendrive, memorie flash, ecc. in un attimo, lo ripristina con la stessa velocità, però, siccome ho smanettato un po...molto con le chiavette usb ho avuto la necessità di creare vari backup, visto che USB Image Tool lo uso anche io perchè è comodo si è verificato un "problema" spiego come ho risolto.

Io ho fatto il backup di una chiave USB da 125 MB, questo backup si è ripristinato correttamente in un altra pendrive di dimensioni maggiori però, visto che il backup è un'immagine identica la chiave usb di destinazione anche se di dimensioni maggiori viene riconosciuta con le dimensioni di quella di origine, nel mio caso 125 MB.

Come risolvere?

Per risolvere l'inconveniente io userò linux in questo tutorial, con 3 comandi, 5 minuti si avrà il backup su una chiave usb/partizione di dimensioni diverse da quella originale spostando solo i file e lasciando intatto il filesystem, è indispensabile quindi avere linux installato od una live cd con linux oppure una chiave usb con linux, ecc.

Come mettere un'immagine .img in una usb/partizione di dimensione differente

  • Immaginando che l'immagine sia in hda5/backup usb (dove l'ho io), bisogna spostarsi tramite shell digitando cd /mnt/hda5/backup usb, li si trova il mio backup che si chiama usb-piccola.img.
  • Adesso bisogna creare un device di loop per montare l'immagine, praticamente si dice a linux che l'immagine è un dispositivo reale come se fosse un HD, pendrive o altro, tramite shell si deve digitare losetup /dev/loop0 usb-piccola.img.
  • Il dispositivo lo si è creato, adesso bisogna montarlo, se non avete una directory dove montare iso e filesystem vari potete crearla con il comando mkdir /mnt/iso, e montarci l'immagine della pendrive con il comando mount /dev/loop0 /mnt/iso/.
  • Ora il backup sotto forma di file immagine è come se fosse un disco rigido montato, senza "spostarsi" con il terminale ammettendo che la pendrive di destinazione sia riconosciuta da linux come sdb1 digitando il comando cp /mnt/iso/ -r /mnt/dev/sdb1 ci si copia/sposta tutto il contenuto del nostro device di loop nella nuova chiave usb ed il filesystem resterà intatto, è importante la "-r" che fa copiare directory e sottodirectory ricorsivamente (tutto).

Per dare qualche informazione in più riguardo ai comandi che si andranno a dare mi sono dilungato un po, comunque è davvero semplice, si deve creare il device di loop, si monta ed infine si copia, tre comandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.