Splittare file da shell davvero molto facilmente

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 26 giugno 2008

Lo split, è, praticamente, dividere un file di grosse dimensioni, in più file di dimensioni minori, ecco un tip, che permette a tutti, davvero molto facilmente di splittare i nostri file da shell.

Vi metto anche le immagini, ma è davvero molto semplice, basta rispettare la sintassi:

  • Prima cosa ovviamente si sceglie quale file dividere, io vi faccio l'esempio con un .mp3, e lo metto sul desktop, poi tramite shell mi posiziono sul desktop (cd /nome_utente/Desktop).
  • Poi, si apre la shell, e si digita split -b1m nome_del_file.mp3 nome_del_file.mp3., dove -B1m significa che lo divide in porzioni di 1 megabyte, e il punto finale, serve per dare una seconda estensione necessaria.

splittare-un-file-da-shell

  • Dato l'invio al comando, siccome il file è da 4,xx megabyte, mi ritrovo con 4 file di 1 mega e 1 file di 0,xx, questi file si chiamano, nome_del_file.mp3.aa, .ab ecc.(per questo è importante il punto finale).
  • Adesso il vostro grande file diviso, potete metterlo su supporti ecc., al momento di unire i nostri file, bisogna digitare cat nome_del_file.mp3* >nome_del_file.mp3

unire-i-file-splittati-da-shell

Fate attenzione a mettere l'asterisco alla fine del primo nome del file per unirli, questo serve per includere tutte le estensioni, e, se volete far prove togliete il file originale altrimenti vi darà errore, vi dice che il file di output esiste già, come potete vedere, non dà nessun errore se fatto giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.