Come Scoprire com’è Stato Compilato il Kernel

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 04 giugno 2012

Ecco come scoprire con che opzioni è stato compilato il kernel, operazione utile per determinare varie capacità della propria distribuzione con kernel originale.

Scoprire-Funzionalità-Compilazione-Kernel

La compilazione del kernel linux è sicuramente un operazione che non tutti fanno, da geek, perchè, anche se si segue alla lettera una guida dettagliata presente nella community della propria distribuzione ad esempio, in base l'hardware in uso ci possono essere problemi, se non si è troppo pratici di Linux e/o se non si vuole formattare si tiene il kernel originale, ma, funzionerà bene con il programma X o con l'impostazione Y?, in questo semplice tutorial dico come verificarlo.

In pratica, chi compila il kernel Linux, alla fine del lavoro per far prima nelle compilazioni successive, per agevolare chi le farà e/o per avere una documentazione a portata di mano, la quale serve anche in situazioni dove si desidera vedere se c'è il supporto del kernel per determinate caratteristiche, crea un file che rispecchia la configurazione del kernel, il file è il boot/config, che, tramite link simbolico punta alla configurazione del kernel in uso se vi sono più kernel/configurazioni.

Ebbene, in questo file ci sono elencate praticamente tutte le potenzialità che ha il kernel e quali no, anche se i kernel di default sono compilati per poter supportare la maggior parte di computer, a volte, perchè si cambia monitor (od altro), perchè qualche software deve soddisfare requisiti particolari o per altri motivi può venir utile sapere se il sistema è in gradi di supportarlo, semplicemente leggendo il file, anche da shell con cat, con il comando cat /boot/config si potrà vedere, si può però fare di più:

Funzionalità-Supportate-dal-Kernel

Nell'esempio che ho riportato nell'immagine sovrastante si può infatti vedere che con il comando cat /boot/config | grep HPET utilizzando la pipe per far analizzare l'output di cat con grep si può vedere se il kernel ha il supporto per l'HPET, e questo è solo un esempio.

Concludendo dico che l'utilità di analizzare la configurazione del kernel trova la sua massima utilità quando s'installano periferiche hardware particolari o si vogliono fare configurazioni avanzate, evita di cercare nel forum di supporto della propria distribuzione od in rete, inoltre si avrà la sicurezza delle potenzialità supportate dalla propria distribuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.