Save to Drive: Salvare files Presenti Online su Google Drive

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 19 agosto 2012

Save to Drive è una comoda estensione per Google Chrome per salvare link, immagini, file musicali, video od altri su Google Drive, evita di scaricarli e poi caricarli.

Save-to-Drive

Da quando Google Documenti è soltanto l'editor di documenti in cloud di Google, e, lo spazio e la sincronizzazione dei files è gestito/a da Google Drive, i 5 GB di free hosting gratuiti messi a disposizione da Google sono molto comodi, caricarvi file è semplicissimo se si hanno sul computer, se sono online bisogna scaricarli e poi caricarli, questo fa sprecare banda ed è un operazione relativamente lenta (dipende dalla velocità della connessione), con Save to Drive si salveranno files presenti online su Google Drive in pochissimo tempo.

Seppur l'idea che hanno avuto gli sviluppatori di Save to Drive non è unica, ovvero anche con Cloud Save è possibile farlo, e, anche se permette di gestire con Chrome "solamente" l'hosting free offerto da Google, il fatto che non obbliga ad inserire i dati del proprio account Google è molto utile per la protezione dell'account ed è molto comodo, l'unico requisito è che bisogna essere connessi all'account Google per usarlo.

Per usare Save to Drive in pratica bisognerà solamente prima accedere normalmente al proprio account Google facendo login in Gmail, Google+ o dove si vuole, poi, appena si vorrà salvare un documento, un link, un immagine, un video o quant'altro, cliccando su di esso con il tasto destro del mouse vi sarà l'opzione che permette di salvare in Google Drive quello che si desidera, non bisognerà scaricare il file sul computer e poi caricarlo nuovamente.

Testando Save to Drive l'unico difetto che ho riscontrato è che premendo un link e poi salvandolo in Google Drive non sempre accade che si visualizzi normalmente, questo perchè verrà salvata la versione HTML, scaricando il file sul computer e visualizzandolo con il browser si vedrà normalmente però la maggior parte delle volte è scomodo, solo se si ha il client di Google Drive che sincronizza automaticamente i files potrebbe essere comodo dato che permetterebbe di visualizzare le pagine senza connessione.

Da qui potete installare Save to Drive su Google Chrome (estensione rimossa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.