Le Parole Chiave di AdWords non sono il Meta Keywords

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 19 dicembre 2012

Seppur sempre di parole chiave si tratta molte volte le parole chiave per la SEM (marketing per i motori di ricerca) vengono confuse con le parole chiave per la SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca), ecco perché non sono la stessa cosa.

Ricerca-Parole-chiave-Keywords-AdWords

Anche se questo articolo è stato scritto pensando a chi è un nuovo inserzionista, le informazioni contenute in esso, anche se in pratica già analizzate in tutti i suoi aspetti dalla guida di AdWords, per i nuovi advertiser ed a volte non solo per loro non sono affatto scontate, sia perché effettivamente il nome “parole chiave” è uguale e potrebbe trarre in inganno sia perché a volte fonti d'informazione non fanno questa distinzione, quindi è giusto farla, ovviamente aggiungendo anche dei suggerimenti per la ricerca delle parole chiave e non solo.

Comprendendo meglio il valore, il funzionamento e l'utilità delle parole chiave di AdWords si potranno scegliere meglio e si migliorerà la resa di una campagna pubblicitaria.

Differenze tra parole chiave per la SEO e per la SEM

La sostanziale differenza tra le due tipologie di parole chiave ovviamente è il loro scopo, se quelle che servono per ottimizzare un sito web per i motori di ricerca servono per poter visualizzare il tuo sito internet nei risultati di ricerca le parole chiave di AdWords servono per far visualizzare i tuoi annunci nei risultati a pagamento, che sono differenti da quelli organici, il ranking è differente.

Il posizionamento sui motori di ricerca, come anche quello degli annunci di AdWords però non si basa solo sulle parole chiave, ci sono molti fattori che permettono un posizionamento migliore, usare le best pratices di ottimizzazione delle parole chiave per posizionare meglio un sito internet, per posizionare meglio un annuncio è svantaggioso per la resa della campagna pubblicitaria in termini di conversioni, i motivi principali sono che:

  • Le related keywords (parole chiave correlate) se possono portare maggior traffico sia al sito web che far in modo che l'annuncio venga visualizzato più volte nel secondo caso sono (possono essere) impression inutili che potrebbero far si che l'annuncio non venga cliccato, quindi che abbia un minor CTR e di conseguenza che il CPC possa aumentare;
  • Se vendi un oggetto della marca “X” ed il nuovo modello prodotto da quel brand si chiama “X V” ed è molto cercato online, per l'ottimizzazione per i motori di ricerca può essere un vantaggio, la contestualità dell'annuncio e della pagina di destinazione di AdWords invece diminuiscono se non vendi quel modello, anche le probabilità di conversione;
  • La long tail (coda lunga) per l'ottimizzazione dei motori di ricerca e per annunci AdWords è del tutto diversa, anche se il tuo annuncio o la tua campagna ha un ottimo storico non ottieni sempre un miglior posizionamento;
  • Fare un trend per i motori di ricerca è difficile, le parole chiave dei tuoi annunci di AdWords possono diventare facilmente “dei trends”, individuarli non è difficile ed è vantaggioso perché puoi costruire uno storico che non esiste.

Suggerimenti per la ricerca di parole chiave per AdWords

Ecco qualche suggerimento per la ricerca delle parole chiave di AdWords correlato a quanto scritto poco fa:

  • Sii specifico, è meglio fare meno impression ma avere un CTR maggiore;
  • Usa lo strumento Statistiche di Ricerca (ora integrato in Google Trends) anche per trovare le parole chiave negative delle tue campagne/dei tuoi annunci;
  • Per trovare parole chiave negative prova ad usare anche Google e cerca la parola chiave dei tuoi annunci;
  • Mettere in pausa annunci non è come eliminare pagine web dal motore di ricerca, non aver paura a farlo e creare varianti, terranno comunque il loro storico e può essere utile, sopratutto in stagionalità diverse e con l'arrivo di nuovi competitor;
  • La creatività nella scelta delle parole chiave può portarti dei grandi benefici, non sottovalutare le parole chiave con scarsa concorrenza, prova ad usarle se sono correlate con il prodotto o servizio che offri.

Anche se il titolo dell'articolo per un SEO è scontato, anzi, potrebbe sembrare irrilevante dato che il meta keywords in pratica non è più usato per il posizionamento, come ho introdotto il post questo è stato pensato per un nuovo inserzionista di AdWords, sia che lo sei, sia che hai esperienza spero che quanto hai letto ti sia utile, di sicuro non è scontato, non trovi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.