Controlla se sei Produttivo/a, con RescueTime

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 07 gennaio 2013

RescueTime è un gestionale del tempo per Windows, Mac, Linux, Android e plugin per il browser che analizza come si usa il computer e mostra se si è produttivi, permette di migliorarsi.

RescueTime

Siti internet che collezionano i dati della navigazione online ve ne sono molti, anche se si parla molto di privacy la maggior parte delle volte lo fanno per uno scopo utile che quasi sempre è migliorare l'esperienza di navigazione, RescueTime è diverso, colleziona dati ma per un altro scopo, per vedere la produttività mentre si usa il computer, quindi per migliorarla, è un tracking più utile, per uso personale.

Infatti RescueTime si definisce un'applicazione/plugin di analytics personale, è un gestionale per il tempo che non richiede nessuna azione per essere usato, che, non colleziona solamente i dati dei siti web visitati ma come si utilizza il computer, ovvero che programmi si usano e mostra molte statistiche che permettono di vedere se si è produttivi mentre si è al computer:

Statistiche-RescueTime

Come usare RescueTime

Come ho accennato per usare RescueTime non c'è bisogno di fare nulla, il funzionamento del software consiste nel collezionare i dati ed inviarli online, farà  tutto da solo, si dovrà solamente scaricare ed installare il programma.

I file di LOG di RescueTime non sono sul computer però, sono online, per questo oltre che un software è anche un estensione per il browser, permette di accedere velocemente alle proprie statistiche di utilizzo del computer, la prima cosa da fare per usare RescueTime però è quella di registrarsi sul servizio web.

Dopo essersi registrati sul sito di RescueTime, ad operazione terminata verrà fatto scaricare il programma adeguato in base il proprio sistema operativo, personalmente l'ho testato con Ubuntu Linux e va bene anche se è in versione Beta, su Linux, dato che il software non parte automaticamente all'avvio del sistema, almeno così non sembra dato che non si vede nella selezione dei programmi che è possibile attivare/disattivare all'avvio, per avviarlo basta digitare rescuetime da shell, fatto questo il programma partirà, si dovrà inserire l'username (email) e la password con il quale ci si è registrati e comincerà a collezionare dati.

Possibili utilizzi di RescueTime

RescueTime è un software gestionale potenzialmente davvero molto utile, che, non può essere usato solamente per monitorare come si passa il tempo al computer per cercare di migliorare la produttività, le statistiche di RescueTime sono infatti molto dettagliate:

Statistiche-Dettagliate-Uso-PC-RescueTime

Possibili utilizzi di questo programma gestionale per cui non è stato realizzato, visto anche che mostra statistiche dettagliate, sono, innanzitutto quello di essere utilizzato come un keylogger, lecito ovviamente, per monitorare come usano internet i figli ad esempio, con una connessione potrete controllare a distanza dove stanno navigando, che documenti stanno leggendo/facendo, ecc., inoltre, sempre per utilizzo lavorativo, anche se in Italia non è pratica comune può avere un'altra bella utilità.

Molti sono infatti i lavori che è possibile fare solamente o quasi esclusivamente con il computer, in pratica può essere inutile andare in ufficio, chi a fine mese deve dare lo stipendio con RescueTime potrà assicurarsi che i suoi dipendenti lavorano anche se lo fanno in telelavoro da casa propria, interessante non trovate?

Qui trovate il sito web di RescueTime dove potrete registrarvi, alla versione gratuita od a quella a pagamento, vi sarà offerto di scaricare il software ed i plugin per il browser se li volete, dopo esservi registrati e ci sarà la guida introduttiva anche se dopo aver letto questo articolo spero non vi serva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.