Virtualizzare Sistemi Operativi a 64 Bit su VirtualBox

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 14 settembre 2013

Ecco il requisito principale che serve per virtualizzare sistemi operativi a 64 bit su VirtualBox, non bastano il sistema operativo host e la CPU a 64 bit.

VirtualBox-64-Bit

La virtualizzazione di sistemi operativi, in altri sistemi con VirtualBox e non solo con questo "virtual machine manager", oltre che essenziale a volte, sopratutto in ambito server, per tutte le persone può essere una comoda utilità che permette di aggiungere al computer molte più funzionalità, testarne altre, di fare pratica e comunque di fare il tutto più velocemente che utilizzando vari computer e/o sistemi operativi.

Prima di scaricare immagini di macchine virtuali però, sopratutto visto che non sono pochi MB e possono occupare molta banda sapere se vanno bene non solo perchè sono intatte ma perchè sono compatibili con il computer in uso è necessario, se si vuole virtualizzare un sistema a 64 bit su VirtualBox ed anche su VMware e simili in pratica bisogna sapere solo una cosa.

Determina se il processore supporta la virtualizzazione Intel VT-x o AMD-V

Prima del sistema operativo host, quello in cui è installata la macchina virtuale, VirtualBox od altre virtual machine, ed anche prima dell'architettura del processore, per stabilire se è possibile montare una macchina virtuale 64 bit bisogna infatti sapere se il processore se il processore supporta la virtualizzazione, Intel VT-x ed AMD-V che possono essere chiamate anche "vmx" e "svm", queste sono rispettivamente le tecnologie necessarie per vedere se processori Intel ed AMD supportano macchine virtuali a 64 bit, praticamente sono la stragrande maggioranza delle CPU montate sui moderni computer.

Sapere se il processore supporta la virtualizzazione a 64 bit è molto semplice, se si usa Windows e molto semplice scoprire le caratteristiche hardware con CPU Z, e, se invece si usa Linux si possono anche individuare le caratteristiche hardware da shell:

Vedere-Supporto-Virtualizzazione-Processore

Dico infine che, ovviamente, il processore per comunicare al sistema operativo che supporta la virtualizzazione deve avere l'apposita opzione del BIOS attiva, se il computer non è mai stato toccato, ovvero se non sono stati cambiati componenti quali ad esempio il processore dovrebbe esserlo, a volte potrebbe essere doveroso controllarlo se si ha fatto l'upgrade del BIOS. Questa opzione si trova nelle impostazioni avanzate del BIOS nella sezione del processore, a volte presente nella sezione del chipset, ogni BIOS è leggermente diverso e quindi non posso essere più preciso ma la s'individua con relativa facilità.

3 commenti su “Virtualizzare Sistemi Operativi a 64 Bit su VirtualBox

  1. Diego

    Buongiorno, in merito al vostro articolo: "Virtualizzare Sistemi Operativi a 64 Bit su VirtualBox" - volevo chiedere consiglio. Ho un OS Win 8.1 con processore Intel Core I7 4510U 2.00 GHz - Haswell ULT - ed usando CPU-Z in Instructions è presente il termine VT-x. Quindi da come descritto nell'articolo dovrei supportare la virtualizzazione dei sistemi operativi a 64 bit con VirtualBox.
    Il problema si pone quando creo una nuova macchina virtuale consentendomi solo di leggere immagini a 32 bit. Pertanto dovrei modificare le impostazio dal UEFI? E' possibile sapere cosa e come devo fare ovvero l'impostazione che debbo modificare?
    Anticipatamente ringrazio e resto in attesa di una vostra risposta.

  2. yuri Autore del post

    Ciao Diego, ogni macchina virtuale ha impostazioni diverse, prova a cercare con Google il nome del sistema operativo che vuoi virtualizzare seguito da "config virtualbox" o simili oppure prova a dare un occhiata su VirtualBoxImages 😉

    Ciao,
    Yuri.

  3. Luisa

    Nonostante il processore Intel Core I7 4510U 2.00 GHz - Haswell ULT dovrebbe consentire la virtualiazzione a 64bit (infatti è presente il termine VT-x) se vuoi ad esempio virtualizzazione S.O. a 64bit come Windows Server 2012 non sarà possibile creare una macchina virtuale a 64bit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.