QGifer: Creare GIF Animate da Video, Ottimizzarle ed Altro!

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 18 luglio 2013

QGifer è un programma per fare immagini GIF animate partendo da video, le ottimizza riducendone di dimensioni ed ha altre caratteristiche, un editor di GIF.

QGifer

Fare immagini animate, GIF animate, non è difficile, ci sono servizi web che permettono di fare e modificarle leggermente oppure ci sono anche programmi per il computer semplicissimi da usare come ad esempio UnFREEz che permette di fare gif animate semplicemente trascinandovi immagini, QGifer permette di fare gif animate estrapolando pezzi di video ed è davvero estremamente completo.

Infatti, la particolarità di creare immagini gif animate estrapolando parti di video non è una particolarità che ha solo QGifer, MOV2GIF permette di farlo, QGifer lo fa meglio, permette di personalizzare estremamente l'immagine animata.

Oltre a supportare più formati di file video (AVI, MP4, MPG ed OGV), QGifer infatti può essere ritenuto un editor di GIF provenienti da file video, non permette solamente di definire che pezzo di video convertire in un'immagine animata, ha molte caratteristiche, le più degne di nota sono che:

  • Possiede una tavolozza dei colori per poter editare quelli nella GIF;
  • Ha dei filtri che si possono applicare alle immagini;
  • Permette di inserire testo, grafica od "oggetti" nelle immagini animate;
  • Riesce a ritagliare le immagini fatte dai video, ovvero solo un'area del video può essere una GIF animata, molto comoda questa caratteristica;
  • Consente di ottimizzare le gif animate riducendole di dimensioni (tramite ImageMagick, richiesto per questa feature);
  • Può gestire progetti, ovvero si può lasciare il lavoro in sospeso e riprenderlo perfezionandolo.

Per ora QGifer è il software più completo per realizzare gif animate, non solo quello più completo presentato su Tip and Tricks di Computer ma presente online, scaricabile ed utilizzabile gratuitamente, sia su Windows che su Linux.

Come fare gif animate con QGifer

Seppur sia molto completo, quindi con molte opzioni, giustamente, dato che sono caratteristiche opzionali e non indispensabili, QGifer è anche facile da usare, purtroppo, almeno nel momento in cui è scritto questo articolo, non è disponibile l'interfaccia in italiano ma non è un grave problema.

All'atto pratico, usare QGifer è semplicissimo, basta solo fare 3 semplici operazioni per creare un'immagine gif animata partendo da un video:

  1. Selezionare il video che contiene il pezzo/la scena che si vuole trasformare in immagine animata;
  2. Definire l'inizio e la fine dell'immagine animata;
  3. Creare la GIF estraendo i fotogrammi desiderati.

Come-Usare-QGifer

Opzionalmente è possibile anche definire l'area che si vuole trasformare in immagine animata (4), cosa molto utile perchè solitamente i video hanno una grande risoluzione, l'immagine risulterebbe troppo pesante, e, tramite la sezione "Toolbox" (5), che è possibile anche nascondere se non interessa, è possibile applicare i vari filtri, definire i margini ed altro.

Infine dico che, sia per Windows che per Linux QGifer è presente in versione installer o binario eseguibile, ovviamente il binario deve rispettare le dipendenze su Linux, e, su Windows per poter ottimizzare le immagini gif è richiesto ImageMagick, non sono dei problemi comunque. A mio avviso QGifer è un ottimo programma per realizzare immagini gif animate, provatelo poi fate sapere ad altri commentando o condividendo questo articolo cosa ne pensate.

Da qui potete fare il download di QGifer in tutte le versioni disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.