Pivot: Software per Organizzare Fotografie, Immagini e Video

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 10 dicembre 2013

Pivot è un programma per fare un organizzazione preliminare di fotografie od immagini o video presenti sull'hard disk oppure su fotocamere, smartphone o tablet.

Pivot

Se non smartphone, tablet od altri dispositivi al giorno d'oggi qualsiasi persona possiede una fotocamera digitale, molto probabilmente anche un computer, fare una copia delle foto o dei video sul computer è semplicissimo, organizzarli può esserlo meno, sopratutto se si fa la copia/il backup saltuariamente, Pivot è un software multipiattaforma che facilita di molto l'organizzazione di foto o video provenienti da fotocamere digitali o dispositivi quali smartphone o tablet, dal computer.

Cosa permette di fare Pivot

Le caratteristiche di Pivot fanno capire in pieno la facilità di organizzazione che garantisce nel salvare le fotografie, video od immagini digitali dalla fotocamera o da altri dispositivi al computer, non è solamente un tool che consente di copiare determinati files in una directory predefinita sul computer oppure farne la normale copia come lo si potrebbe fare anche manualmente con un copia/incolla.

Sulla fotocamera o dispositivo infatti, solitamente, per fare spazio nella memory card le fotografie ed i video si cancellano, lo spostamento o copia sul computer non è il backup delle stesse/degli stessi, Pivot lo sa e permette di copiare il contenuto dal dispositivo al computer ed anche di copiarlo dal computer ad un'altra cartella, potrebbe essere la directory dei files multimediali sul computer e nell'hard disk esterno, ma questo non è solo che l'inizio, Pivot può anche:

  • Impostare gli album che verranno copiati in modo tale da crearne directory e sottodirectory in base la creazione o l'album;
  • Creare album in base la data di creazione dei file;
  • Adattare i metadati EXIF;
  • Rinominare (in base la numerazione) i file esistenti sui dispositivi in modo tale da adattarsi con i file copiati, la volta successiva non si copieranno gli stessi files;
  • Riconoscere i file in base ad un hash MD5 files duplicati, verranno copiati o no in base le impostazioni;
  • Riconoscere le date ed i tempi dei file in modi diversi se non disponibili nei metadati, ideale per i video.

Come usare Pivot per importare fotografie, immagini o video

Seppur di caratteristiche Pivot ne abbia molte, ciò lo rende anche completo, il suo utilizzo non è affatto complesso, appena avviato il programma la prima cosa, essenziale, che bisogna fare è solamente entrare nelle preferenze dello stesso e definire le directory di destinazione dalla sezione "Destination Folders":

Directory-Destinazione-Pivot

Dopo aver definito in quale (od in quali) directory copiare fotografie, immagini e video sul computer per visualizzarle/i e per averne il backup organizzati, inizialmente per data ed ora, basta solamente definire dove risiedono le fotografie, le immagini e/o i video e copiarli, nella schermata principale basta premere "Load source directory" dopo aver collegato lo smartphone o la fotocamera e selezionare l'unità, opzionalmente chi vuole personalizzare al massimo la copia/il backup premendo "Advanced" avrà la possibilità di accedere ad altre opzioni:

Fare-Copia-Backup-Pivot

Per fare un organizzazione iniziale in base data ed ora di fotografie, immagini o video che risiedono su macchine fotografiche digitali o schede SD di tablet o smartphone con Pivot questo è tutto quello che occorre sapere, ovviamente ci sono molte altre opzioni e funzionalità nel programma ma non vi rovino la sorpresa di scoprirle.

Da qui potete fare il download di Pivot, c'è l'installer sia a 32 bit che a 64 bit per Windows è ci sono i sorgenti per Linux.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.