Ottimizzazione Automatica dei Link del Blog

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 20 gennaio 2009

I link interni di un sito/blog fanno attribuire valore ed aumentare visibilità nella S.E.R.P. alle pagine che li ricevono se la pagina da cui proviene è "forte", ecco come ottimizzarli automaticamente.

ottimizzare-link-interni-blog

Dopo aver letto il post "Ottimizzare i link interni per scalare le SERP" del tagliaerbe di cui avevo letto la fonte, m'è venuta idea di fare un post in cui spiego come farlo più semplicemente anche se fatto a mano ha un effetto più efficace ma per un blog a mio punto di vista non si addice perchè sarebbe troppo lavoro e da ripetere sempre siccome il blog non ha contenuto statico.

Facendo un esempio pratico l'ottimizzazione originale dei link interni consiste nel:

Ammettendo di avere 10 post di cui il numero 5 è posizionato bene in S.E.R.P. e si vuole far salire di posizione il numero 3 perchè si ritiene che ha buon contenuto, perchè si pensa che ci si possa guadagnare bene o per altri motivi, dal post 5 si linka il post 3 con un adatta anchor text, questo non solo dal post 5 ma bisogna spingerlo da più pagine ben posizionate, su 10 post ne potrebbe bastare anche una.

Questo cosa provoca, ovviamente passaggio di pagerank ed il miglioramento in S.E.R.P. dell'articolo che riceve i link, però  è sconveniente in un blog perchè non si hanno solo 10 post e se ne scrivono sempre di nuovi, questo comporterebbe un incredibile perdita di tempo.

Come ottimizzare automaticamente i link interni di un blog

Innanzitutto bisogna vedere ovviamente quali sono le pagine/keyword meglio posizionate in serp quindi che ricevono più visite, è possibile farlo tramite google analytics tramite sorgenti di traffico/principali query di ricerca oppure contenuto/pagine principali di destinazione o, più semplicemente tramite il centro webmaster di google in sorgenti di traffico/parole chiave.

Una volta viste le principali parole chiave/post forti in S.E.R.P. bisogna far sì che i post che vogliamo che scalino la serp ricevano link, questo è possibile farlo tramite i tag ed i post correlati.

Ad esempio avendo due post A e B totalmente diversi si può creare un tag con utilizzo generale che solo quei due post avranno, oppure si può fare un nuovo post con contenuto simile al tag B, questo verrà messo in homepage e acquisirà valore sia il tag che il post B perchè contenuto nuovo, oppure ancora  se si sa che il post A è posizionato bene in S.E.R.P. e domani vogliamo ricevere più visite oggi si fa un post con contenuto simile (almeno i tag) perciò siccome solitamente vengono mostrati gl'ultimi post nei post correlati il post posizionato bene linkerà automaticamente quello nuovo a cui si punta.

Vista le tantissime opzioni che si possono fare con i post correlati, ad esempio si possono mostrare anche gli ultimi post simili per categoria i metodi d'utilizzo sono moltissimi.

Io vedo che il metodo funziona, però c'è lo svantaggio di stufare i visitatori con contenuti troppo uguali sopratutto se si hanno più categorie di discussione, l'ideale è ottimizzare il post dall'inizio e variare i contenuti, sempre originali così tutti i post saranno forti...fosse semplice, ricordo infine che il metodo originale è più efficace però potrebbe essere anche controproducente avere un blog con 1000 post e solo 10 letti ad esempio.

Per chi utilizzasse wordpress e non ha il plugin dei post correlati qui trovate Simple Tags che è molto comodo.

Thanks to image tagliarebe

2 commenti su “Ottimizzazione Automatica dei Link del Blog

  1. yuri Autore del post

    Si lo conosco, io faccio tutto a mano per i post anche se li modifico di rado, uso simple tags che me li ottimizza automaticamente in base al contenuto simile, il metodo migliore resta comunque fare a mano, però dev'essere qualcosa "d'importante" altrimenti ci si mette di più a cercare di posizionare bene un post che scriverne uno nuovo.

    Il massimo è fare bene dall'inizio 😉

    Ciao simo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.