Mogrify: Comodo per Ridimensionare Immagini in Batch

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 04 agosto 2013

Mogrify è un tool di ImageMagick da usare da shell che permette anche di ridimensionare in batch directory d'immagini o fotografie mantenendo il rapporto d'aspetto.

Mogrify

Il ridimensionamento di fotografie e d'immagini non passa di moda, anzi, vista la maggiore diversità di risoluzioni dei display, non solo di computer, è sempre utile, software per ridimensionare foto e/o immagini ve ne moltissimi, e permettono di fare anche altro, seppur vi sia anche la versione per Windows, se si utilizza Linux si ha a disposizione (anche) ImageMagick il quale è meglio integrato con il sistema ed incluso in tutti i repository che permette di fare molte operazioni su fotografie ed immagini, tramite il tool mogrify si potranno anche ridimensionare immagini in batch.

Cosa fa mogrify e come usarlo

Non per niente poco fa ho detto che mogrify permette "anche" di ridimensionare tramite un solo comando tutte le immagini presenti in una cartella (in batch), in pratica ha tutte le caratteristiche del tool convert di ImageMagick il quale permette anche ad esempio di fare sprite CSS, la differenza principale è che le immagini/fotografie vengono soprascritte se non diversamente specificato.

Effettivamente la differenza tra mogrify e convert potrebbe sembrare minima o nulla, non che sia abissale però in base a quella che sarà l'utilità delle fotografie/immagini che si hanno può essere più comodo, di sicuro conoscerne l'esistenza e l'utilizzo non fa male a nessuno.

L'utilizzo di base di mogrify per ridimensionare immagini è estremamente semplice come lo è usare convert per fare PDF in pratica la semplice sintassi del comando per ridimensionare tutti i files di una directory, dopo essersi portati con la shell nella stessa è mogrify -resize [risoluzione] [*.estensione].

Se ad esempio si volessero ridimensionare a 1024x768 pixel tutte le fotografie con formato ".jpg" contenute in una directory il semplice comando da dare sarebbe mogrify -resize 1024x768 *.jpg.

La cosa bella però, che forse potrebbe scocciare qualcuno è che non sempre le immagini vengono scalate alla dimensione desiderata, come ho detto infatti verrà mantenuto il rapporto d'aspetto della fotografia/dell'immagine, se la foto/l'immagine di partenza è quadrata non verrà resa rettangolare e quindi rovinata.

In pratica l'immagine/la fotografia viene espansa o contratta per adattarsi alla larghezza specificata, e, l'altezza si regola di conseguenza per mantenere le proporzioni, a prova di errore, si potrebbe argomentare ulteriormente il comando ma se si vogliono ridimensionare le immagini ed avere una qualità accettabile non conviene, non vi sembra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.