Il codice Mobile in PHP di Analytics in Directory

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 27 febbraio 2012

Ecco come inserire e far funzionare il codice di Google Analytics per siti internet in versione mobile realizzati con PHP che sono in web directory.

Google-Analytics-Mobile-PHP-Directory

Se si è abituati ad utilizzare Google Analytics per controllare le statistiche del proprio sito internet e se si ha fatto una versione mobile del sito internet, anche se ci sono buone alternative come PercentMobile al 99% si utilizzerà Google Analytics dato anche che è più comodo vederle tutte tramite un'unica interfaccia oltre che è un prodotto molto completo; se il sito o blog è in una directory il codice per il mobile tracking però può non funzionare, non è difficile sistemare il tutto, ecco come farlo con il codice in PHP, con il mobile tracking di Analytics in altri linguaggi però è pressoché la stessa cosa.

Prima di dire altro però, dato che il codice normale di Google Analytics che s'inserisce nei siti internet che si visualizzano normalmente permette di tracciare le visite provenienti dai cellulari/smartphone/tablet è giusto dire perchè utilizzare il codice di tracking mobile, i vantaggi sono due e non sono indifferenti:

  • Lo script normale di Google Analytics in termini di dimensioni pesa circa 33 KB (non compresso con gzip), il mobile tracking di analytics è un'immagine di 1x1 pixel che pesa 0,03 KB, questo per la velocità di caricamento è importante, anche per l'usabilità e la SEO, sui dispositivi mobili ancora di più;
  • Essendo un'immagine generata lato server il mobile tracking di Google Analytics funzionerà anche se il dispositivo ha disattivato il javascript nel browser o se non lo supporta proprio.

Ora, partendo dall'inizio, senza però addentrarmi nello specifico dato che non è molto difficile, per installare normalmente il tracking mobile di Google Analytics bisogna selezionare un'account di Google Analytics dopo aver fatto l'accesso, nella nuova interfaccia premere la rotella dell'ingranaggio poi selezionare "codice di monitoraggio", adesso si va a selezionare "Avanzato" e si sceglie "PHP", si dovrà mettere uno snippet di codice prima del tag <html>, uno prima del </head> e si dovrà caricare lo script "ga.php" nella root del server.

Fatto tutto ciò, se avete il sito internet o blog in versione mobile nella directory "/blog" come questo ad esempio potrebbe non funzionarvi, a me non funziona(va), sistemiamolo, ecco come ho fatto io:

  • Lo script "ga.php" dalla directory root del server l'ho spostato nella directory "/blog" ed ho cambiato la path dei cookie modificandola con il nome della directory dove l'ho messo, ovvero alla linea 14 dello script ho messo define("COOKIE_PATH", "/blog/");;
  • Nel primo pezzo di codice che va messo nella pagina web, siccome ho cambiato la posizione dello script ho cambiato la variabile che indica dov'è, ovvero ho inserito $GA_PIXEL = "/blog/ga.php";.

Se fatto questo, analizzando il codice sorgente della pagina web in versione mobile, con firebug ed User Agent Switcher se avete Firefox non vedeste a fondo pagina un URL tipo <img src="http://computer-acquisti.com/blog/ga.php?utmac=XXXXXX..., che è quello che richiama l'immagine dovrete modificare anche la parte del codice presente in fondo la pagina inserendo l'URL assoluto di dov'è lo script "ga.php" in questo modo:

$googleAnalyticsImageUrl = googleAnalyticsGetImageUrl();
echo '<img src="http://vostrosito.com/directory/ga.php' . $googleAnalyticsImageUrl . '" />';?>

Non vi funziona ancora?, private ad inserire nella barra degli indirizzi del browser la path del vostro script, ad esempio http://esempio.it/directory/ga.php, analizzando il sorgente dovreste vedere l'immagine.

Sse non la vedete oppure se vengono riportati errori è a causa del vostro hosting/server, per tutti gli altri spero di aver fatto cosa gradita, a me sembra proprio dato che informazioni anche ufficiali online non ci sono, voi cosa dite, è/vi è stato utile?, e, vi piace Tip and Tricks in versione mobile?, gli URL sono uguali, non fate nessuna fatica ad accedervi, fatemi sapere come vi sembra (anche) commentando questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.