Crea Mappe da Usare con il GPS Offline con Map Calibrator

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 08 gennaio 2013

Map Calibrator è un pratico software per Windows per farsi con il computer i punti d'interesse, i tragitti e le tappe in formato GPX e scaricarsi livelli di mappe per usarli offline sul navigatore.

Map-Calibrator

Oltre essere utili mentre si è alla guida, ormai, i navigatori satellitari ed i software di navigazione satellitare dato che sono integrati in praticamente tutti gli smartphone, anche non di alto livello, sono utili (e comodi) in molte altre circostanze, per trovare l'indirizzo di un luogo in cui si è mai stati e per organizzarsi un viaggio sono gli utilizzi più scontati, Map Calibrator permette di facilitare l'organizzazione anticipata di viaggi, di annotarsi anticipatamente dove si deve andare e non solo.

Infatti, se con Google Maps è vero che è possibile anche organizzarsi le ferie e scaricarsi il file contenente quello che si vuole visitare e/o dove si deve necessariamente andare, il file che si andrà a scaricare da Google Mappe è in formato KML, non tutti i software di navigazione lo supportano, i file GPX invece la maggior parte dei software di navigazione li supporta, o comunque li converte senza tool esterni, Map Calibrator crea file GPX.

Inoltre, usando Map Calibrator si potrà fare una cosa più particolare, infatti non sempre/non in tutti i luoghi c'è la connessione ad internet, e, anche se si ha un navigatore offline le mappe potrebbero non essere dettagliate, se si crea prima un percorso o dei punti d'interesse con Map Calibrator sarà possibile anche organizzare escursioni.

Praticamente le principali caratteristiche di Map Calibrator sono quelle di:

  • Esportare file immagine di mappe;
  • Esportare mappe su livelli in immagini;
  • Misurare le distanze tra due punti sulla mappa;
  • Importare punti d'interesse, tragitti e le tappe in formato GPX;
  • Permette di stampare le mappe;
  • Esportare il file GPX che si crea o modifica contenente punti d'interesse, tragitti, aree e le tappe.

Come l'ormai non più disponibile Google Map Buddy tra quelle elencate si evince anche un'altra particolarità di una caratteristica di Map Calibrator, ovvero permette di esportare le mappe in file immagine, è molto utile non solo per tenerle in locale ma anche perchè permette d'importarli sul navigatore (la compatibilità e come fare sono variabili in base il software).

Le mappe che Map Calibrator può scaricare ed usare per fare GPX possono essere scelte tra Google Maps, Open Street Map, Terraserver ed Expedia, topografica, mappa o satellite se il servizio web le ha; il programma è utile e semplice da usare, una recensione l'ha meritata, non trovate?

Da qui potete fare il download di Map Calibrator.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.