KML: Fare un Tour/Viaggio con Google Earth

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 19 agosto 2010

Ecco come creare un file KML che una volta aperto con Google Earth permette di fare un tour/viaggio anche aereo, la rotta la si metterà nel file.

fare-kml-viaggio-tour-google-earth

In Google Earth è presente un simulatore di volo, questo è risaputo, dalla versione 5.2 tramite un file KML, il linguaggio usato per fare placemark (segnaposti) di Google Earth ed il nuovo elemento <gx:Track> è possibile fare la rotta del viaggio inserendola nel file, chi lo aprirà farà la rotta da noi preimpostata.

La prima cosa da fare, necessaria per fare un viaggio è prendere la destinazione, ovvero: partenza, tappe se ci sono ed arrivo. Per un file KML utilizzabile anche con la simulazione aerea di Google Earth servono le coordinate GPS quindi visto che trovare coordinate satellitari con Google Maps è molto semplice ci si porta in Google Maps stesso, si preme “Indicazioni stradali” e si aggiungono tante lettere quante le tappe, nel campo “a” si digita la partenza, in “b” e successive se ci sono le tappe ed alla fine la destinazione, per trovare le coordinate GPS delle città guardate il link in questo paragrafo, annotatevi anche il tempo del viaggio, vi servirà.

google-maps-coordinate-GPS

Prima di andare avanti con il semplice tutorial dico, che, più ci si avvicina alla mappa di Google Maps più le coordinate saranno corrette, inoltre, oltre latitudine e longitudine visto che è un viaggio in un simulatore aereo o comunque in volo si dovrà inserire anche l’altitudine, quella s’imposta a piacere in metri o miglia dipende come si ha impostato google earth, non servono calcoli od altro.

Ammettendo ora che abbiate ricavato latitudine e longitudine delle città o paesi che volete esplorare in viaggio/tour tramite il simulatore aereo di Google Earth e ve ora bisognerà fare il file KML con la nuova funzionalità <gx:Track>.

Visto che molte opzioni, quali colori, velocità ed altro è possibile impostarle tramite Google Earth stesso quindi indicherò solo la base per creare un tour con Google Earth, in pratica bisognerà definire:

  • Il nome del segnaposto;
  • Le date ed ore di ogni tappa;
  • Le posizioni geografiche delle tappe ed altitudine.

Questo è il codice basilare per fare un tour che parte da Brescia ed arriva a Roma passando per Milano, studiandovelo capirete che non è estremamente difficile realizzare un tour con Google Earth 5.2:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<kml xmlns="http://www.opengis.net/kml/2.2"
xmlns:gx="http://www.google.com/kml/ext/2.2">
<Document>
<Placemark>
<name>Brescia-Milano-Roma</name>
<gx:Track>
<altitudeMode>absolute</altitudeMode>
<when>2010-05-18T12:00:00Z</when>
<when>2010-05-18T13:20:00Z</when>
<when>2010-05-18T17:36:00Z</when>
<gx:coord>10.2229 45.540004 10000</gx:coord>
<gx:coord>9.1882 45.46406 10000</gx:coord>
<gx:coord>12.4823 41.89591 10000</gx:coord>
</gx:Track>
</Placemark>
</Document>
</kml>

Il risultato sarà questo:

viaggio-tour-google-earth

Per farlo non serve nient’altro che un’editor di testo, il file va poi salvato con estensione .kml, può andar bene anche notepad, oppure, se è aggiornato con questa nuova estensione tramite il KML Editor, solo su windows non si dovrà neanche modificare codice.

Visto che io ci sono diventato matto dico anche, che, nell’elemento <gx:coord> che definisce le coordinate di partenza, arrivo e di ogni tappa deve contenere longitudine, latitudine ed altitudine, va messa prima la longitudine che la latitudine, il contrario delle coordinate mostrate da Google Maps.

Molte altre sono le opzioni dell’elemento <gx:Track> che possono essere usate per realizzare un viaggio con Google Earth 5.2, ve le faccio approfondire nella sezione apposita della documentazione del linguaggio KML.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.