jQuery Scroll Depth: la Profondità delle Visite in Analytics

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 18 gennaio 2013

jQuery Scroll Depth è un plugin per jQuery che permette di analizzare la profondità delle visite degli utenti in Google Analytics, mostra quanto una pagina è vista.

jQuery-Scroll-Depth

Per un webmaster sapere cosa fanno gli utenti sul proprio sito internet è essenziale, sopratutto per migliorare il sito internet e rendere chi lo visita più soddisfatto, se si utilizza Google Analytics per analizzare le statistiche di traffico, oltre vedere quelle, se si vuole può controllare i click sui link e con gli eventi permette di visualizzare meglio come gli utenti interagiscono con un sito web, jQuery Scroll Depth permette d'impostare gli eventi molto facilmente ed è molto utile.

Infatti, oltre la percentuale di visualizzazione di una pagina basata sullo scroll del mouse di un utente, il che permette di vedere se visualizza il 25%, 50%, 75% e 100% di una pagina web, dalle ultime versioni jQuery Scroll Depth implementa anche le "Site Speed User Timings" ovvero dice anche quanto ci mettono gli utenti prima di fare scroll.

Le utilità maggiori di jQuery Scroll Depth, visto quello che fa possono esserci per la UX in generale, ma possono esserci anche per la SEO ed il SEM.

Un'utente che scorre la pagina infatti lo fa perché è interessato per prima cosa, ovviamente, elementi grafici che disturbano possono però bloccarlo, la maggiore permanenza sul sito derivata dalle visite più profonde sul sito da parte dell'utente è sicuramente anche ottimizzazione per i motori di ricerca white hat dato che l'esperienza utente aumenterebbe, per la SEM le possibili utilità sono svariate, la più ovvia è quella di monitorare landing page dove la conversione avviene below the fold.

Usare jQuery Scroll Depth non è assolutamente difficile, basta solo caricare lo script sul server e richiamarlo nelle pagine web, nella pagina di esempio contenuta nell'archivio esso è prima della chiusura della pagina (prima di </body>), nell'archivio che si scaricherà contenente lo script, anche in versione compressa (solo 1,2 KB) oltre la pagina HTML che mostra come implementarlo viene detto anche come lo si può personalizzare.

jQuery Scroll Depth può ad esempio annotare eventi dopo delle determinati classi di <div>, vi si può definire qual'è la dimensione minima in pixel prima che annoti eventi ed altro, gli unici requisiti per poterlo usare sono Google Analytics con il codice di monitoraggio asincrono e si deve usare jQuery versione 1.7 e successive, è un plugin per jQuery molto interessante, non trovate?

Da qui potete fare il download di jQuery Scroll Depth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.