Imposta Cron Facilmente con Gnome Schedule

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 17 aprile 2013

Gnome Schedule è un gestore di compiti pianificati che permette d'impostarli facilmente tramite cron su Linux, non solo su Ubuntu, semplice da usare ed utile.

Gnome-Schedule

Un computer che per fare determinate azioni necessita dell'intervento dell'uomo se non inutile, sicuramente, perde una gran parte dell'utilità che apporta alla vita quotidiana mentre si usa il computer stesso ed anche ad uno dei motivi per cui è stato realizzato, ovvero per essere programmato, senza essere programmatori questo si traduce nel fatto che i compiti pianificati sono molto utili, ci sono tool di gestione che permettono di farli facilmente, Gnome Schedule permette di farlo semplicemente su Linux, tramite cron, il programma che permette di farlo di default ma che è poco user friendly.

Come usare Gnome Schedule per pianificare compiti

Prima di dire com'è semplice usare Gnome Schedule, per tutti, anche per gli inesperti e come può essere comodo anche per chi sa usare/impostare cron, dato che "pianificare compiti" non mi piace, anche se è corretto, ma sopratutto non può far rendere l'idea di cosa permette di fare questo software è giusto dire cosa permette di fare.

Proprio come Gcrontab, il quale fa lo stesso lavoro di questo software, però è meno aggiornato quindi consiglio di usare questo, tramite Gnome Schedule è possibile automatizzare praticamente di tutto, non solo l'esecuzione di programmi o comandi ma anche di script, le possibilità di utilizzo sono quindi veramente tante, backup automatici, ottimizzazioni di sistema, pulitura di file inutili e molto altro, contando inoltre che molti script sono reperibili online (qualcuno molto utile anche in questo blog) il suo utilizzo è ancora più semplice.

Usare Gnome Schedule per pianificare compiti, come ho detto, è sia molto semplice che molto completo, dipende dall'esperienza di utilizzo del computer che si ha, si dovrà impostare solamente un compito dandogli il nome, digitare il comando per avviare il programma, per eseguire un comando in shell o per eseguire uno script e bisognerà definire quando eseguirlo, i più esperti potranno usare la sintassi di crontab:

Usare-Gnome-Schedule

Anche se Gnome Schedule è presente nella sezione "Strumenti di sistema" del menu (di Gnome) ed anche se potrebbe essere inutile dirlo concludo dicendo che, se il compito automatizzato che volete impostare va modificare files/crearli/spostarli oppure deve eseguire comandi privilegiati, avviando il programma tramite il comando sudo gnome-schedule potrete fargli fare di tutto dato che modificate le preferenze dei compiti eseguiti dal software come root.

Se non l'aveste nei repository da qui potete fare il download di Gnome Schedule in sorgenti, di sicuro su Gnome (non solo su Ubuntu) funziona, dato che è stato scritto in Python con pygtk probabilmente funziona anche su distribuzioni che non usano Gnome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.