Img to CSS: non farti Bloccare la Newsletter

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 10 agosto 2011

Img to CSS è un'applicazione online ideata per non far bloccare le immagini dai client di posta, le può convertire in CSS, ideale per newsletter.

Img-to-CSS

I client di posta elettronica a parte non si mettano eccezioni oppure a parte rari casi i tag <img>, quelli che servono ad inserire le immagini, li bloccano, e, anche se inserire immagini nei messaggi di posta è abituale per tutti chi invia newsletter promozionali ha molto più bisogno delle immagini per fare colpo quindi per vendere di più o per indurre alla cal to action, Img to CSS converte le immagini in CSS puro in modo tale che verranno sempre mostrate.

Ovviamente, visto che ho presentato Img to CSS principalmente per le newsletter quindi per i webmaster visto che loro fanno un maggiore utilizzo di queste ricordo che vengono bloccate anche le immagini dei template per newsletter, quindi se non sono in CSS puro Img to CSS garantisce anche l'utilità di rendere totalmente visualizzabili le newsletter, non è poco.

Purtroppo Img to CSS non è totalmente gratuito, ovvero, una volta registrata si hanno 2 conversioni da immagini a CSS da sfruttare, quando si verifica l'indirizzo di posta se ne ricevono ancora 3 e poi bisognerà pagare 5 dollari 10 conversioni oppure si fa un abbonamento e si potranno fare quante conversioni si vogliono.

Per provare Img to CSS le 5 conversioni gratuite però sono più che a sufficienza, anzi, se si converte solo il logo del sito/dell'azienda e qualcos'altro sono perfette, si può però provare a vedere se inviando campagne pubblicitarie/newsletter con immagini convertite in CSS si ha un maggiore ritorno economico, in questo caso i pochi dollari spesi per Img to CSS sono un buon investimento.

Qui trovate Img to CSS.

2 commenti su “Img to CSS: non farti Bloccare la Newsletter

  1. Giovanni

    Ciao,
    ottimo strumento, ma ho un dubbio. Senza immagini è possibile tracciare comunque il tasso di apertura delle newsletter?

  2. yuri Autore del post

    Di apertura no Giovanni, di conversione od appena visita al sito internet si, basta usare Google Analytics e creare URL appositi, poi farli semplicemente con questo bookmarklet, in pratica sarà uno split teste per le newsletter.

    Ciao,
    Yuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.