Gestire l’iPod con Amarok

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 19 settembre 2008

Amarok è un player musicale integrato in KDE che può essere installato anche su sistemi Gnome come Ubuntu e permette anche di gestire l'ipod.

gestire-ipod-amarok

Ecco alcune caratteristiche di amarok:

  • Riproduzione di file multimediali  FLAC, OGG, MP3, AAC, WAV, Windows Media Audio, Apple Lossless, WavPack, TTA e Musepack, non riproduce musica con DRM.
  • Sincronizza, recupera, carica musica da iPod, iriver IFP, Creative Nomad, Creative ZEN, MTP, Rio Karma e dispositivi USB (normali lettori MP3).
  • Podcast
  • Visualizza informazioni dell'artista da Wikipedia e recupera il testo delle canzoni.
  • Molte altre ma queste le ritengo interessanti.

Adesso configuriamolo per gestire l'ipod:

  • La prima cosa essenziale è averlo installato.
  • Poi ci si porta nella barra degli strumenti/impostazioni e si seleziona configura amarok.
  • Ora si monta l'ipod e sulla parte sinistra della finestra delle impostazioni si sceglie dispositivi e se non viene rilevato schiacciare autorileva dispositivi e scegliere il plugin "dispositivo multimediale apple iPod" (l'immagine in alto).
  • Adesso per trasferire i file dall'iPod alla collezione musicale o viceversa trascinarli da una parte all'altra della finestra, saranno in attesa di essere trasferiti finché non si preme il tasto transfer.

trasferire-file-amarok-ipod

Adesso se si vuole usare sempre amarok ogni volta che è montato l'ipod:

KDE

Andare in menu k/centro di controllo/dispositivi d'archiviazione, nella parte destra in alto dove c'è tipi di supporto selezionare supporto rimovibile montato e sotto scegliere riproduci CD con amarok.

GNOME

Andare in sistema/preferenze/dispositivi rimovibili, nella scheda multimedia andare in dispositivi portatili e come comando per avviarlo mettere /usr/bin/amarok.

Se non utilizzate KDE guardate se c'è nel repository della vostra distribuzione (al 99% c'è), altrimenti questa è la pagina ufficiale per il download di amarok che rimanda anche a pacchetti già pronti per varie distro o ci sono i sorgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.