Cerca nei Documenti con DocFetcher, come su Google!

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 27 novembre 2012

DocFetcher è un tool anche portable che permette di cercare il testo presente nei documenti ed in documenti presenti in archivi, i risultati di ricerca sono come quelli di Google.

DocFetcher

In teoria se si fanno svariati documenti, se si hanno perchè sono stati scaricati o per altri motivi se non ordinarli per genere in directory differenti li si rinominano in base il loro contenuto, non sempre lo si fa però, le ragioni possono essere svariate, la scrittura di appunti e la fretta sono quelle più probabili, a volte però il testo che è stato scritto serve in futuro e non lo si ritrova più, DocFetcher oltre trovare il testo cercato lo mostrerà come un vero e proprio motore di ricerca, non solo nei documenti, se i documenti sono stati messi in archivi lo troverà.

Caratteristiche e particolarità di DocFetcher

Ovviamente, data la grande quantità di software per Windows che permettono di cercare documenti sul computer e visto che c'è la ricerca di default del sistema operativo, DocFetcher, per essere definita una valida alternativa deve avere qualcosa di più, molti programmi e la ricerca di Windows permettono di cercare nel nome dei files/documenti e nel testo in esso presenti, DocFetcher non ha solo una bella interfaccia "stile Google", e non solo può cercare in archivi senza estrarli.

Come un vero e proprio motore di ricerca infatti DocFetcher permette di usare operatori booleani di ricerca per cercare tra i propri documenti e può usare vari tipi di ricerca avanzata.

Usare DocFetcher è molto semplice, basta solo selezionare in che tipo di file/documento deve cercare il testo, inserire la chiave di ricerca e premere "Search", come un vero motore di ricerca prima deve indicizzare però:

Indicizzazione-DocFetcher

Prima di cercare con DocFetcher è quindi necessario creare un indice, lo si fa semplicemente premendo il tasto destro del mouse nella sezione della finestra denominata "Search Scope" e selezionando "Create Index From..." sarà possibile selezionare una directory/unità da indicizzare, e, dopo averla indicizzata premendo "Update Index...." sarà possibile aggiornare l'indice di ricerca.

Anche se al contrario di Recoll l'interfaccia grafica di DocFetcher non è realmente un sosia di Google, nella sezione in basso a destra è comunque presente la pagina dei risultati della ricerca, per Windows è l'unico software free ed ottimo che lo fa, almeno, che ho presentato in Tip and Tricks ed è davvero molto efficiente, la ricerca del testo all'interno di files/documenti contenuti in archivi, anche se rallenta abbastanza il processo d'indicizzazione è una particolarità che può essere molto utile, non vi sembra?

Da qui potete fare il download di DocFetcher, oltre che per Windows è disponibile anche per Mac OS X e nell'archivio della versione eseguibile ci sono gli script per eseguirlo su Linux, per funzionare richiede Java.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.