Dissipatore a 3 PIN ed a 4 PIN, la Differenza

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 24 ottobre 2011

Ecco qual'è la differenza delle ventole di raffreddamento a 3 PIN od a 4 PIN montate sul dissipatore di calore del processore e quando è indifferente la scelta.

Dissipatore-CPU-3-4-PIN

Per garantire maggior raffreddamento del computer, sopratutto se è stato fatto l'overclock al processore oppure se si scalda molto il computer e non si vogliono aggiungere ulteriori ventole, senza mettere il raffreddamento a liquido o ibrido, anche se necessita anch'esso di essere attaccato alla scheda madre, o comunque per altre ragioni si può decidere di cambiare il dissipatore di calore della CPU, a volte sorge però un problema, scegliendo quale dissipatore comprare vi sono modelli con 3 PIN e modelli con 4 PIN, ecco da cosa differiscono.

In pratica, ipoteticamente (dopo dico il perchè), il quarto PIN della ventola di raffreddamento montata sul dissipatore di calore del processore serve per regolarne la velocità, cosa utile per non farla girare eccessivamente se la CPU non è eccessivamente calda ed indispensabile per silenziare il computer desktop, comunque, se vengono montate ventole a 3 PIN su schede madri che ne hanno 4 o viceversa non succede nulla di grave a parte il fatto che potrebbe non regolarsi automaticamente la velocità di rotazione.

Ho utilizzato il condizionale ed ho detto che ipoteticamente non si potrebbe regolare automaticamente la velocità della ventola perchè a volte i sensori del calore ci sono non solo sulla ventola e la scheda madre permette di regolare automaticamente o manualmente la velocità tramite il BIOS:

BIOS-velocita-Rotazione-Ventola-CPU-3-4-PIN

In pratica, dico che, per risparmiare qualcosa se dovete acquistare un nuovo dissipatore se il BIOS supporta la regolazione automatica o manuale della velocità di regolazione della ventola potete benissimo anche scegliere di comprare una ventola a 3 PIN invece che 4, ovviamente dovrete preventivamente verificare se il bios supporta questa caratteristica, se non la supporta comprandola ugualmente dovrete sorbirvi la rumorosità ma non fate nessun danno al computer.

Suggerisco infine, che, se è supportata solo la regolazione manuale della ventola a 3 PIN ed avete una ventola che regola automaticamente la velocità di rotazione, per sapere a che velocità settare la ventola, con un software di diagnostica, ad esempio con Open Hardware Monitor che è multipiattaforma, guardate la rotazione della ventola del dissipatore che ha 3/4 ore dopo che avete acceso il computer utilizzandolo come sempre fate, quella velocità andrà settata nel BIOS, questo perchè (solitamente) ogni 4 ore circa si spegne il PC e con quella velocità di rotazione è garantito raffreddamento sufficiente anche dopo un bel po di utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.