Converti Testo in Audio Online e Scaricarlo da Bing Translator

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 12 marzo 2013

Ecco come convertire testo in audio con Bing Translator e scaricarlo, si avranno dei file audio con voce non metallica da ascoltare ovunque, anche offline.

Testo-in-Audio-Scaricabile-Bing-Translator

Convertire il testo in audio ("text to speech") non è una cosa essenziale solo a chi ha problemi di vista e non è solo una comodità per chi è svogliato, può essere utile per chi studia, gli permette di ripassare mentre è in viaggio, chi deve fare una presentazione od un discorso per lavoro può memorizzarselo meglio ed anche per altri motivi è utile.

Seppur vi siano programmi anche gratuiti o servizi online come ad esempio vozME che permettono di convertire il testo in audio ed anche di scaricarselo la voce metallica e la brutta pronuncia sono due problemi enormi, Bing Translator ma anche Google Translate permettono di sentire il testo tradotto e le voci con le quali leggono il testo hanno una bella pronuncia, scaricare il testo letto da Bing Translator è però più semplice, e non necessariamente dev'essere tradotto il testo.

Come scaricare l'audio del testo da Bing Translator

Come ho già detto la prima cosa da premettere è che, anche se il servizio online di Bing è di traduzione non è necessario che il testo sia tradotto per sentirne l'audio, per ovviare a questo inconveniente, se si vuole sentire in italiano basta scegliere come lingua di destinazione l'italiano e come lingua d'ingresso bisogna fargliela riconoscere automaticamente.

Dopo questa semplice impostazione vi sarà possibile scrivere o copiare/incollare il testo dove solitamente va il testo da tradurre ed è necessario ascoltarlo tutto altrimenti l'audio non si genererà, fatto questo con plugin tipo FlashGot sarà possibile scaricarlo, va fatto il download di tutti i files:

Scaricare-Audio-del-Testo-FlashGot

Purtroppo, facendo varie prove ho testato che anche se il testo viene unito in un unico blocco/paragrafo mentre lo si scrive i file audio creati saranno diversi, ognuno per il paragrafo generato automaticamente dal traduttore, e, se dopo che avete scaricato i files audio del vostro testo essi non hanno l'estensione dovrete solamente aggiungere .wav alla fine del file, Google Translate genera più files, è per questo che presento questo trucco per Bing Translator.

Ora però si avrebbero una serie di files, a meno che non si crei una playlist è scomodo continuare a riprodurre un file solo per poco tempo, su linux si potranno unire i file con CAT chi ha Windows può farlo con programmi come HjSplit, si, questo post non è completo/dettagliato come tutorial ma c'è tutto l'occorrente per riuscire a farlo, fatto una volta farlo la seconda vi sarà più semplice, se non sapeste dov'è qui trovate Bing Translator.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.