Crea e Personalizza il Monitor delle Risorse con ConkyWizard

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 28 aprile 2013

ConkyWizard è un'interfaccia grafica molto semplice da usare che permette di creare e personalizzare facilmente il conky.conf, il file di configurazione di Conky.

ConkyWizard

Oltre che per soddisfare la propria curiosità a volte può essere molto utile tenere sotto controllo vari componenti hardware del proprio computer, la temperatura dello stesso, la velocità della connessione ed altro, Conky è un ottimo monitor di sistema per Linux, a mio avviso il migliore perchè consuma poche risorse di sistema e completamente personalizzabile.

La personalizzazione del file conky.conf seppur non sia difficilissima, sia ben documentata e vi siano dei file già pronti condivisi online, può non essere immediata e semplice per tutti, ConkyWizard rende estremamente semplice creare il proprio monitor del computer con Conky, si monitorerà solo quello che si vuole e può essere anche molto comodo anche per chi Conky lo sa configurare manualmente.

Come usare ConkyWizard

Seppur potrebbe sembrare inutile da dirsi, anche se ConkyWizard funziona comunque, dato anche che non bisogna installarlo ma è solamente un file eseguibile, prima di poter usare questo tool per fare in modo che serva a qualcosa bisogna installare Conky, se aveste Ubuntu bisogna (come minimo) cercare "conky-all" nei repository ed installarlo.

Dopo aver installato Conky, dopo aver scaricato ConkyWizard, aver estratto l'archivio contenente il programma in versione a 32 bit o 54 bit in base all'architettura della propria distribuzione, semplicemente facendo un doppio click sul file eseguibile esso partirà.

Una volta avviato, da come si capisce molto bene dal nome del software tramite una semplice procedura guidata si configurerà Conky, si sceglierà dove visualizzarlo, si personalizzeranno le dimensioni, si sceglieranno i fonts, si definirà cosa monitorare e si potrà cambiare la descrizione di quello che è monitorato ed i più esperti potranno anche inserire script nei widegts.

Premendo "Finish" non si avrà però personalizzato Conky, nella directory nascosta .ConkyWizardTheme presente nella home utente, nel file ConkyWizardTheme sarà presente la configurazione di Conky che andrà copiata nel file /etc/conky/conky.conf.

Dico infine che, ConkyWizard, da come potete vedere anche tramite l'immagine/screeenshot di questo articolo, è pensato per Ubuntu, se non lo aveste oppure se non vi piacesse la grafica di Conky realizzata da questo tool potrete modificare il file di configurazione di Conky e rimuovere i riferiti alle immagini, magari per mettere il logo della vostra distribuzione oppure semplicemente eliminando l'immagine presente, alla fine, vista la comodità apportata modificare una linea di codice non è un gran disturbo, non trovate?

Da qui potete fare il download di ConkyWizard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.