Organizzare Viaggi o Ferie con Google Maps

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 24 agosto 2011

Ecco com'è semplice organizzare i viaggi o le ferie che s'intendono fare programmandoli con Google Maps, farlo non è difficile, saperlo fare è utile.

Organizzare-Viaggio-Vacanze-Google-Maps

Google Maps non è solo una cartina geografica mondiale online, ha molte caratteristiche le quali permettono ad esempio di trovare coordinate satellitari GPS, visualizzare fotografie dei luoghi ricercati, trovare attività commerciali nelle vicinanze, da poco vedere il meteo e molto altro, per chi non lo sapesse organizzare viaggi e ferie con Google Maps può essere molto utile, può far risparmiare il costo dell'agenzia di viaggi e far andare dove si vuole.

Anche se da quello che ho appena detto, visto che ho nominato l'agenzia di viaggi, potreste pensare che programmare viaggi o ferie con Google Maps può essere utile solo o principalmente per lunghi tragitti, fatti in camper, moto, macchina, nave o con qualsiasi altro mezzo, vi dico che vi sbagliate, può essere molto utile anche per organizzare viaggi in una città italiana, europea od oltreoceano.

Come programmare viaggi con Google Maps

Anche se è molto semplice, per completezza, tramite un esempio, ecco come si potrebbe organizzare un ipotetico viaggio a New York, i requisiti sono solo una connessione ad internet ed un'account Google:

Ovviamente per prima cosa si definirà un periodo di tempo e se possibile prenoterà online il volo così si sa subito un range di tempo entro il quale si deve stare, poi, si accede a Google Maps con il proprio account Google, si preme "i miei luoghi" poi "Crea una nuova mappa".

Fatto questo s'immette il titolo della mappa, la descrizione e si decide se renderla pubblica, premendo "salva" si può cominciare a modificare, ovvero, in ottica di programmazione di un viaggio o le ferie si andranno ad aggiungere segnaposti in base l'arrivo, la partenza e quello che si vuole visitare/fare.

Come-Fare-Mappa-Viaggio-Google-Maps

La cosa più particolare ed utile a mio avviso è che è possibile creare anche itinerari/tragitti e salvarli in "le mie mappe", e, visto che non da molto in Google Maps si possono cercare anche i tragitti dei mezzi pubblici può essere utile per sapere dove e quando spostarsi.

Concludo dicendo che ci si affiderà a Google Maps per le recensioni di ristoranti, alberghi e quant'altro ma ovviamente si visiterà anche il sito internet ufficiale del luogo che si desidera andare per vedere prezzi e magari per prenotare, una ricerca online e si aggiungerà un segnaposto od un tragitto, si cercherà l'hotel e si aggiungerà nella mappa di Google maps e così via.

Alla vostra mappa del viaggio potrete accedervi ovunque ed anche scaricarla in un file KML tramite Google Maps che potrete importare in Google Earth, senza programmi o trucchi particolari non cancellando la cache di Google Earth non vi servirà neanche la connessione per visualizzare la vostra mappa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.