Come Mettere la Pasta Termica sul Processore

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 14 ottobre 2011

Ecco un tutorial che dice come mettere la pasta termica sul processore, necessaria per un corretto raffreddamento della CPU quindi per garantirne maggiore durata.

Cambiare-Pasta-Termica-Processore

Se si vuole pulire la ventola del processore per perfezionare la fase di pulitura del computer, rimuovere totalmente il dissipatore per togliere lo sporco/la polvere che c'è tra le alette non è assolutamente una brutta idea, inoltre è necessario se si cambia processore, se si scalda molto il PC e si pensa che la pasta termica sia "cotta", se si cambia il dissipatore o per altri casi simili, comunque, quando viene tolto il dissipatore la pasta termica va cambiata, ecco come fare.

Come mettere la pasta termoconduttiva

La prima cosa da fare ovviamente è togliere il dissipatore di calore, prima ancora posizionate il case del computer in modo da vedere i suoi componenti dall'altro, poi, normalmente, di serie, i processori Intel hanno 4 clip "a vite", ovvero sono quattro pezzi di plastica messi ai quattro lati del processore che premendo leggermente e svitandoli con le mani il dissipatore si stacca dalla scheda madre, i processori AMD hanno due ganci di metallo che se allontanati dal dissipatore di calore permettono li sgancio di quest'ultimo.

Fatto questo basta estrarre il dissipatore di calore dal case e si stacca il processore dalla scheda madre aprendo la clip, mi raccomando, quando togliete il processore non toccatelo sopra e sotto ma estraetelo prendendolo per i lati come l'immagine qui sotto, una volta staccato il processore e smontato il dissipatore il risultato sarà questo:

Processore-Dissipatore-Smontato

Ora, con uno straccetto molto pulito, va bene anche un fazzoletto di carta od un pezzo di rotolo di carta che non lascia residui dovete togliere la vecchia pasta termica sul dissipatore e sul processore, devono essere belli puliti, come la prima immagine di questo post ed anche meglio.

Una volta pulito processore e dissipatore è venuto il momento di mettere la pasta termica, cominciate a mettervi un paio di guanti in lattice così non vi sporcate e non toccate la pasta termo conduttiva che naturale non è, meglio non toccarla. La quantità ideale di pasta termo-conduttiva si è soliti dire che è un chicco di riso; se la pasta è un po liquida perchè fa caldo o se vi scappa un po di più non è un problema, la si toglie un po, con uno straccetto che non lascia residui o con altro:

Quantità-Pasta-Termica-Processore

Una volta posizionata la pasta sul processore la si sparge uniformemente con la punta di un dito su tutta la superficie della parte del processore che va a contatto con il dissipatore.

Per spargere la pasta termo conduttiva più uniformemente dopo aver utilizzato la punta di un dito, tenendo il dito non piegato e spargendola con la parte lunga dello stesso (il palmo del dito?) si spargerà molto meglio, il risultato finale dovrà essere questo:

CPU-con-Pasta-Termica-da-Montare

Se non capiste bene dall'immagine lo spessore della pasta termica distesa sulla CPU è circa di mezzo millimetro, se in alcuni punti ne mettete un po di più (non molto) non fa niente tanto con la pressione del dissipatore a contatto con la CPU si livellerà automaticamente.

Quale pasta termica comprare

Ovviamente per metterla dovrete prima comprarla la pasta termica, ci sono le bustine mono uso, i barattoli e le siringhe, questo è irrilevante, dipende ogni quanto fate l'operazione di cambiare pasta termica ed a quanti computer, per farvi un'idea dico che la siringa da 1 grammo è abbastanza per 5 applicazioni circa.

In commercio sono varie le marche e le tipologie di paste termiche, se è argentata è meglio, riesce a dissipare il calore più velocemente quindi permette di raffreddare meglio il processore.

Anche se non potuto mettere troppe immagini ne essere più specifico perchè processori AMD ed Intel sono leggermente diversi cosa ne dite vi è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.