Come Installare Backtrack 5 su USB

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 04 settembre 2012

Come tutte le distribuzioni Linux con il passare del tempo anche Backtrack Linux è più user friendly, installare backtrack 5 su USB è semplicissimo per tutti.

Backtrack-5

Ovviamente c'è molta differenza tra installare su USB e saper usare bene Backtrack o qualsiasi altra distribuzione, però, giustamente, una qualsiasi persona che non conosce bene il computer, Linux o Backtrack, senza provarla non potrà mai testare la sicurezza di varie cose e fare hack vari, installarla su chiave USB senza creare partizioni e formattare il computer è semplice per tutti.

Anche se da Backtrack 4 è già possibile installare semplicemente questa distro su chiave USB, oltre per il fatto che non ho ancora detto come farlo così facilmente ma l'ho solo annunciato, per chi non fosse a conoscenza dell'uscita della versione definitiva di Backtrack 5 la annuncio e ne dico le principali caratteristiche, correlate all'installazione su pendrive USB.

Come mettere Backtrack 5 su USB facilmente

Innanzitutto bisogna dire che i requisiti di Backtrack 5 sono aumentati, ovvero, la versione 3 si poteva mettere su una pendrive da 1 GB, la 4 necessitava di una chiavetta da 2 GB e Backtrack 5 R3 (la ultima disponibile nel momento in cui scrivo) per essere messa su chiave USB in modalità persistent richiede una pendrive da 8 GB anche se è consigliata una chiave USB da 16 GB.

Per avere la live di Backtrack 5 su chiave USB invece, dato che Backtrack 5 (non R1/R2/R3) con Gnome è di dimensioni di "solo" 1,5 GB basta una chiave USB di 2 GB, quindi è più probabile che un maggior numero di persone possano installarla senza dover per forza comprare una nuova chiave USB, innanzitutto correte quindi a scaricare Backtrack 5.

Dopo aver scaricato Backtrack 5 con Gnome tramite download diretto per metterla sulla pendrive innanzitutto bisognerà formattare la chiave USB con filesystem FAT 32 e si dovrà scaricare UNetbootin, fatto questi si dovrà selezionare la locazione del file ISO su UNetbootin, selezionare la partizione della pendrive USB (il punto di mount) e procedere con il processo d'installazione su USB premendo "OK":

Selezionare-ISO-UNetbootin-USB-Live-Backtrack-5

Fatto questo si dovrà aspettare qualche minuto e Backtrack 5 sarà installata su pendrive USB, sarà avviabile tramite il suo master boot record, si avrà la distro live in pochissimi click senza digitare difficili comandi:

Backtrack-5-Live-Installata-USB

Concludo dicendo che anche se questo articolo è nella categoria riguardante Linux e le immagini sono la dimostrazione che il metodo è stato testato e funziona con Linux, dato che UNetbootin è multipiattaforma sarà possibile fare il tutto anche sia con Windows che con Mac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.