Le Caratteristiche Tecniche degli Ultrabook

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 05 luglio 2012

Ecco quali devono essere le caratteristiche tecniche minime per poter definire un computer portatile un Ultrabook, non solo un piccolo e veloce computer portatile.

Ultrabook

Sempre più spesso in questo blog presentando vari modelli di computer portatili presento qualche Ultrabook, l'ultimo che ho presentato è il Toshiba Portégé Z830 ad esempio, sicuramente altri verranno presentati, seppur è vero che gli Ultrabook siano dei piccoli e potenti computer portatili non sono solo questo, devono avere determinate caratteristiche tecniche per essere definiti "Ultrabook", che è un marchio registrato da Intel, anche se non è una news per corretta informazione è giusto dire quali sono gli standard che devono rispettare questi laptop.

Cosa sono gli Ultrabook

In pratica, molto probabilmente per contrastare il dominio degli Apple MacBook Air in quella fascia di mercato dato che effettivamente sono (erano) superiori in base le prestazioni, Intel ha deciso di realizzare gli Ultrabook, una via di mezzo tra i notebook ed i netbook, molto più potenti dei primi e praticamente più veloci anche dei portatili normali, di fascia media.

Anche se ci sono state varie "revisioni", un computer portatile per essere definito un Ultrabook deve almeno:

  • Essere più sottile di 21 millimetri di spessore;
  • Avere una buona velocità di accessione, garantita dalla tecnologia Intel Rapid Start;
  • Avere una durata della batteria superiore almeno a 5 ore;
  • Essere basati sulla seconda generazione dei processori Intel Core (Ivy Bridge);
  • Essere molto sicuri grazie le tecnologie Intel Anti-Theft Technology e Intel Identity Protection.

Come ho già accennato queste sono solamente le prime specifiche richieste dagli Ultrabook, che, seppur possono essere obiettabili da chi ha letto Wikipedia sono state annunciate direttamente da Intel, quindi dalla fonte ufficiale, implicitamente le specifiche tecniche richiedono anche che un Ultrabook deve avere il fattore di forma di un portatile da 13 pollici, deve utilizzare SSD ed avere almeno una porta USB 3.0.

Seppur non siano aggiornatissime queste specifiche tecniche degli Ultrabook non hanno neanche un anno, un computer portatile Ultrabook di prima generazione oltre essere potente e veloce è anche molto comodo da trasportare e dal design molto gradevole, sottile e leggero.

Concludo dicendo che, oltre per contrastare il predominio di Apple in questa fascia di mercato, a mio avviso ingiustificato dato che molto di quello che si paga è solo la marca e non il valore effettivo, gli Ultrabook fanno molto bene anche alla concorrenza, quindi ai prezzi, un vantaggio non indifferente per l'acquirente finale del computer, ad esempio il Lenovo IdeaPad Z370 non è propriamente un Ultrabook però è molto bello ed il suo prezzo è alla portata di più persone, anche i portatili con Google Chrome OS per pochi millimetri non sono Ultrabook e costano molto meno; infine una considerazione/domanda: a me sembra che Intel a partire dai processori 386 sia l'unica azienda che sta rivoluzionando i trend tecnologici dei computer, per voi lo farà anche con gli Ultrabook?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.