Anti-Plagiarism: Controlla se Copiano Files

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 26 novembre 2011

AntiPlagiarism è un particolare software multipiattaforma che permette di fare la differenza di file DOC e RTF e vedere se sono stati copiati.

AntiPlagiarism

Servizi online che controllano se due documenti html (pagine web o siti internet) sono uguali, quindi se c'è stata una violazione dei diritti d'autore/del copyright ce ne sono molti, ci sono anche programmi come ad esempio Unique Content Verifier, oltre che richiedere l'accesso ad internet per funzionare non sono però in grado di analizzare file locali, Anti-Plagiarism è studiato per questo e lo fa molto bene.

Anti-Plagiarism non è un semplice programma che vede la differenza tra due files bensì è un software ideato (anche) per i settori business ed istruzione, rende possibile ad esempio creare un database contenente dei brevetti ed i nuovi brevetti controllare se sono stati plagiati oppure una pagina di Wikipedia riguardante un compito in classe e vedere se gli studenti hanno copiato, o semplicemente fare un database con i propri documenti, quando si trova una pagina web simile la si copia/incolla su di un documento RTF o DOC e si verifica se il proprio diritto d'autore è stato violato e verrà fornito anche un report dettagliato:

Report-AntiPlagiarism

Per far funzionare Anti-Plagiarism si capisce quindi che bisogna creare prima un database con i propri documenti o con quelli che si vogliono, e, successivamente verificare quelli che si sospetta siano stati copiati.

In dettaglio, per usare Anti-Plagiarism bisogna prima eseguire i file AntiPlagiarism_startNetworkServer.bat (o con estensione .sh su linux) presente nella directory "server" e poi il file AntiPlagiarism_client.bat presente nella directory "client", creare un nuovo utente, aggiungere documenti e dare un nome agli stessi e scegliendo il tipo, poi, compilando tutto ed infine premendo "Add DB >>" li aggiungerete al database. Per verificare se i documenti sono stati copiati si caricheranno, si compileranno i campi e si premerà "Analysis".

Se Anti-Plagiarism non funzionasse è probabile che non vada perchè si è in rete, modificando i file AntiPlagiarism.properties presenti nelle directory "client" ed "admin", alla riga 9 dovrete mettere l'indirizzo IP della vostra macchina nella rete al posto di "localhost", comunque troverete tutta la documentazione scaricando Anti-Plagiarism.

Dico infine che anche se non è immediato l'utilizzo di Anti-Plagiarism, se doveste controllare molti documenti alla fine farete sicuramente molto prima, inoltre, dico anche che Anti-Plagiarism controlla anche gli errori grammaticali presenti nei documenti, purtroppo non è disponibile la lingua italiana, però visto che è un software Open Source (e free) magari l'aggiunge qualcuno.

Da qui potete fare il download di Anti-Plagiarism, richiede Java 6 o versione successive per funzionare, va sia su Windows che su Linux, testato con Windows 7 a 64 bit e funziona perfettamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.