Aggiornamento con i Software Preinstallati

Pubblicato da Yuri Carlenzoli | 19 maggio 2010

Programmi preinstallati nel computer OEM nuovo non sempre trovano aggiornamenti per driver e software, ecco come rimediare.

aggiornare-driver-programmi-computer-OEM

Per chi se lo domandasse spiego subito il motivo perchè in questo post c'è un'immagine dell'Intel Rapid Storage visto che apparentemente non centra, invece è il motivo per cui scrivo questo post informativo:

Visto che molto spesso cerco aggiornamenti di qualsiasi software/driver ho presente sul PC, e, visto che il software preinstallato nel mio nuovo notebook che in teoria cerca la presenza di aggiornamenti non ne ha mai trovati, ho provato a cercarli manualmente, ebbene Intel Rapid Storage era da aggiornare, cosa più importante, aggiornandosi il programma sono stati aggiornati anche i driver del chipset Intel PM45 Express Chipset, o meglio, dell'Intel I/O Controller Hub 9 (ICH9).

Anche se è un driver essenziale per il sistema non bisogna comunque maledirli questi software, possono essere utili, penso che segnalano la presenza di driver aggiornati solo quando siano riscontrati bug sulla piattaforma dove risiedono; allora, che fare?

Personalmente lo tengo installato il software che rileva la presenza di aggiornamenti, però, lo disabilito dai programmi che partono all'avvio e controllo manualmente così si velocizza il boot, per chi si trovasse in difficoltà, visto che bisogna sapere i nomi dei componenti hardware installati sul computer, prima s'identifica l'hardware del PC con CPU-Z, si segnano i componenti o si fa il report e si cercano i driver nel sito del produttore, i driver essenziali e quelli utili da ricercare sono:

  • Il chipset (sezione "Mainboard" di CPU-Z);
  • Il driver Audio (si vede il modello di scheda audio da gestione periferiche);
  • Del touchpad/dispositivo di puntamento (gestione periferiche);
  • Della scheda video, sezione "Graphics" di CPU-z ma quelli si trovano anche con con FileHippo Update Checker (usatelo, è comodo ).

Infine dico che c'è anche la versione a 64 bit di CPU-Z che è ideale per sistemi operativi windows a 64 bit, e, a titolo informativo, sopratutto per chi avesse il chipset come il mio (vedere sopra) ecco i bug corretti (PDF), quindi, aggiornare programmi/driver fa sempre bene 😉 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.